Fratelli d'Italia

Barriere architettoniche,
una mappa interattiva
per segnalare strade e vie

ELEZIONI - La proposta di Civitanova cambia, lista a sostegno della coalizione di centrosinistra e di Mirella Paglialunga, che pone al centro della propria attenzione il problema dell'accessibilità. Roberto Bompadre: «Vivere qui per un disabile significa affrontare molte difficoltà in più»
- caricamento letture
bompadre-roberto

Roberto Bompadre di Civitanova cambia

 

Una mappa della città in cui i cittadini possono segnalare su Facebook vie, strade e luoghi che non rispettano i criteri di accessibilità per i disabili. E’ questa la prima iniziativa della lista Civitanova Cambia in appoggio alla candidata del centrosinistra Mirella Paglialunga che partirà nelle prossime settimane e che ha l’obiettivo di attivare un processo di cittadinanza attiva  che segnali le principali criticità sul tema dell’accessibilità. Proprio il rapporto fra mondo della disabilità e urbanistica cittadina è al centro dell’interesse della lista di Pier Paolo Rossi che già nel 2013 presentò una mozione per adottare il piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche e il piano di accessibilità urbana.

«Civitanova  è una città a vocazione turistica e il welfare culturale passa attraverso la cultura dell’accoglienza e dell’accessibilità – dicono i promotori della lista – migliorare l’accessibilità degli spazi, rendendoli facilmente raggiungibili e percorribili, significa lavorare per la convivenza delle diversità. Assicurare che tutti possano scendere dal marciapiede, attraversare la strada e raggiungere un luogo, senza rischi e con successo, significa avere a cuore la sicurezza dei cittadini. Il gruppo civico Civitanova Cambia è promotore di questi valori e di una serie di iniziative incentrate sui temi dell’accessibilità».

«Vivere in una città come Civitanova per chi è sulla sedia a rotelle significa dover affrontare ogni giorno una serie di problematiche – conferma Roberto Bompadre componente di Civitanova Cambia e costretto sulla sedia a rotelle dalla nascita – e questo per lo stato di cattiva manutenzione dei marciapiedi che creano problemi anche a ipovedenti e mamme con carrozzine e passeggini. Per non parlare dei marciapiedi troppo stretti in alcune strade del centro che rendono difficoltoso il transito a chi vuole fare una passeggiata o deve fare delle commissioni».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni = 1