Screening di massa a Civitanova:
in 5 giorni 5.386 tamponi, 54 i positivi
Ad inizio febbraio tappa a Corridonia

MARCHE SICURE - Oggi l'ultimo giorno per sottoporsi ai test al Pala Risorgimento. Gli esami si svolgeranno nella palestra della zona industriale, interessati anche i cittadini di Appignano, Loro Piceno, Mogliano, Petriolo e Urbisaglia
- caricamento letture

 

tamponi-covid-screening-di-massa-palarisorgimento-civitanova-FDM-15-325x217

 

Il Servizio Sanità ha comunicato che l’operazione di screening “Marche sicure”, nella giornata di ieri a Civitanova, ha visto sottoporsi al tampone 943 persone e sono stati rilevati 12 soggetti positivi. In totale, al Pala Risorgimento in cinque giorni sono stati svolti 5.386 esami, 54 i contagiati rilevati. Complessivamente dall’inizio del programma avviato dalla Regione Marche per il controllo della diffusione e il tracciamento dell’epidemia e l’individuazione degli asintomatici positivi, hanno aderito 151.290 persone con 878 casi positivi. In totale la percentuale di positività è pari allo 0,6%. I casi positivi rilevati sono stati sottoposti al tampone molecolare. Fino a oggi, domenica 17 gennaio, possono sottoporsi allo screening di massa gratuito anche gli abitanti di Civitanova, Morrovalle, Montecosaro e Monte San Giusto al Pala Risorgimento di Via Ginocchi, a Civitanova dalle 8 alle 20. Nel frattempo, operazione “Marche sicure” prosegue il suo percorso nella regione. Dopo gli appuntamenti di Macerata e Civitanova, lo screening di massa gratuito farà tappa a Corridonia il 2, il 3 e il 4 febbraio. La sede prescelta sarà la palestra della zona industriale, che accoglierà anche i cittadini di Appignano, Loro Piceno, Mogliano, Petriolo e Urbisaglia. Giovedì mattina «si è svolto un sopralluogo ricognitivo da parte di alcuni rappresentati della Protezione civile regionale e dell’Area Vasta nell’impianto sportivo polivalente indoor di Via Enrico Mattei, individuato come sito idoneo per l’effettuazione dello screening di massa promosso dalla regione Marche – fa sapere il sindaco di Corridonia Paolo Cartechini -. Lo screening, gratuito, volontario ed aperto a tutti i cittadini, si effettuerà attraverso un tampone antigenico rapido nei giorni 2, 3 e 4 febbraio con orario continuato dalle 8 alle 20. Il comune di Corridonia sarà sede dello screening anche per gli abitanti dei comuni di Appignano, Loro Piceno, Mogliano, Petriolo ed Urbisaglia. Nei prossimi giorni verranno pubblicate tutte le informazioni utili e necessarie per il regolare svolgimento dei tamponi».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X