Scossa di 6.4 in Croazia,
avvertita distintamente nel Maceratese

SISMA - Diverse le segnalazioni dalle aree marchigiane più vicine alla costa. Secondo l'Ingv l'epicentro è a Petrinja, 50 chilometri a sud di Zagabria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

terremoto_croazia

 

Una violentissima scossa di terremoto in Croazia di magnitudo 6.4 secondo le prime stime dell’Ingv,  è stata avvertita distintamente anche nelle Marche, soprattutto nelle zone più vicine alla costa. In provincia di Macerata si susseguono segnalazioni dal capoluogo alla costa. La scossa è stata registrata alle 12,19 nella Croazia centrale, con epicentro a Petrinja , città di 23mila abitanti a sud di Zagabria, a dieci chilometri di profondità, lungo il corso del fiume Kupa, nella stessa area già colpita dai forti terremoti di ieri, che però erano stati di magnitudo 5.2 e 4.8, quindi molto più lievi (ma avevano comunque provocato danni e crolli). La scossa è stata distintamente avvertita in tutta l’Italia Adriatica.I media regionali parlano di gravi danni a Petrinja, con edifici crollati, interruzione di elettricità e linee telefoniche. Il terremoto è stato avvertito in tutta la Croazia ma anche in Serbia e Bosnia-Erzegovina. Il centro di Petrinja sarebbe stato completamente distrutto dalla scossa. Come riferiscono i media locali, per ora vi sarebbe una vittima, un minore.

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X