«I contributi per la ricostruzione
non si possono pignorare»

SISMA - Accolto l'emendamento della Lega al decreto Ristori. I senatori Giuliano Pazzaglini e Luca Briziarelli: «Ora auspichiamo che venga recepito nella legge di Bilancio il nostro "pacchetto terremoto"»
- caricamento letture

 

pazzaglini-candidati-lega-2020-macerata-13-325x217

Il senatore Giuliano Pazzaglini

 

Accolto nel decreto Ristori l’emendamento della Lega che stabilisce che i contributi per la ricostruzione del sisma del 2016 non si possono pignorare. «Pone giusto rimedio al rischio che potessero essere pignorati i contributi finalizzati alla ricostruzione del Centro Italia – spiegano i senatori Giuliano Pazzaglini e Luca Briziarelli -. Abbiamo così anche sanato una ingiusta discriminazione tra i cittadini colpiti dal sisma del 2016 e quelli coinvolti nei terremoti del 2012 e del 2009, per i quali questa procedura era già in essere. Questo emendamento, presentato insieme ai colleghi delle commissioni Bilancio e Finanze, rappresenta un ulteriore passo nel percorso di risoluzione dei tanti problemi che ancora affliggono le comunità che hanno vissuto il dramma del terremoto del 2016, ed è stato condiviso e sostenuto da tutte le forze politiche e dal governo. Auspichiamo che lo stesso spirito possa consentire l’accoglimento, nella prossima legge di Bilancio, delle altre misure del “pacchetto terremoto” presentate dalla Lega e non accolte nel decreto Ristori per carenza di fondi o di tempi di istruttoria. La Lega, difatti, ripresenterà gli emendamenti relativi al blocco del pagamento delle bollette, alla modifica dei meccanismi per l’assegnazione dei contributi alle aziende del cratere ed a tutte le altre necessità che si sono evidenziate nel costante confronto con i territori terremotati».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X