Completata la chiesa in tenda
La raccolta fondi continua

SAN GINESIO - Grazie alla solidarietà di tante persone la struttura sostitutiva del convento di San Liberato è stata terminata. Servono ancora donazioni per pagare i lavori realizzati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

DSC_0160-650x433

La tenda realizzata per ospitare le funzioni religiose

 

Una nuova struttura esterna per resistere ai rigori dell’inverno e permettere alla comunità legata al convento di San Liberato a San Ginesio di rimanere vicina anche fisicamente.

Le opere di messa in sicurezza del convento hanno ridotto notevolmente la capienza della chiesa che resta in attesa della ricostruzione postsisma. I frati del convento continuano a celebrare i riti liturgici anche se le misure di distanziamento anti-Covid hanno ridotto davvero a poche unità la capienza della chiesa. Dunque si è fatta strada l’idea di una tensostruttura per permettere ai tanti che raggiungono il convento di assistere alla funzioni religiose celebrate a San Liberato dai frati guidati da padre Moreno.

DSC_0163-325x217Impegno di spesa notevole, almeno per i bilanci dei frati del convento, ma la solidarietà si è fatta sentire ed è diventata molto concreta. Finora si sono impegnati tanti benefattori e le amministrazioni comunali di Sarnano, San Ginesio e di Loro Piceno, non ultima la ditta Argelli di Fusignano di Ravenna, che ha comunque realizzato l’opera a prescindere dai tempi di pagamento. Dunque dicembre nel convento di San Liberato ha portato qualcosa di nuovo, utile a far rivivere ai tanti fedeli la gioia del ritrovarsi per le funzioni religiose. La raccolta dei fondi prosegue per coprire le spese finora sostenute. E’ possibile effettuare un bonifico sul conto corrente del Convento. L’iban è IT 58 S 0311 169170 000 000 00 5783 intestato a provincia Picena San Giacomo della Marca Frati minori. Causale tendone neve San Liberato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X