«Regalo ai negozianti cartelli in inglese,
almeno non saranno multati»

MACERATA - L'iniziativa di Elisa Bolognesi titolare della scuola "Multilingue" a sostegno delle attività commerciali e agli esercenti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
elisa-bolognesi

Elisa Bolognesi

 

Cartelli  con indicazioni su mascherina e distanziamento sono obbligatori anche in lingua inglese. Ad aiutare commercianti e titolari di attività che hanno meno dimestichezza con le lingue straniere ci pensa Elisa Bolognesi, titolare della scuola “Multilingue” a Macerata.  L’insegnante ha realizzato i cartelli in lingua e li ha messi gratuitamente a disposizione di chi vorrà utilizzarli per la sua attività. Già nei giorni scorsi alcuni esercenti sono stati sanzionati anche per la mancanza delle indicazioni in inglese previste dalla normativa anti contagio.

Tra le indicazioni naturalmente quella di indossare una mascherina e di igienizzarsi le mani all’ingresso, oltre a mantenere le distanze e a precisare il limite massimo di persone all’interno del locale. Tra i divieti naturalmente quello di assembrarsi.
La maceratese vuole così sostenere gli esercenti: «Almeno non prenderanno multe in questo momento così difficile».

(a.p.)

cartelli_bolognesi cartelli_bolognesi2-650x460

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X