«Serve una task force medica»,
Ceriscioli scrive al premier

CORONAVIRUS - Il governatore chiede personale per far fronte all'emergenza. Il fabbisogno: 73 medici e 41 infermieri
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Ceriscioli-video-coronavirus

 

Una task force di medici per far fronte al Coronavirus nelle Marche: questo ha chiesto il governatore Ceriscioli a Conte: servono 73 medici e 41 infermieri a supporto delle strutture regionali. Il presidente Luca Ceriscioli oggi ha scritto una nota al premier. «Le ricordo – ha scritto il presidente al premier – che la regione Marche è una delle prime regioni in Italia dopo la Lombardia in relazione al rapporto tra numero di abitanti e numero dei soggetti ricoverati contagiati a causa del Covid 19. Per questo, vista la drammaticità della situazione Le chiediamo di assegnarci personale per poter far fronte all’emergenza nelle strutture ospedaliere e sanitarie. Sarebbe importante avere subito a disposizione ogni tipo di personale sanitario operativo, compresi quelli militari». Alla lettera sono stati allegati il dettaglio del fabbisogno del personale e una scheda che illustra il rapporto tra il numero degli abitanti e il numero dei soggetti ricoverati. Il fabbisogno, secondo la Regione, è di 20 anestesisti, 3 pneumologi, 10 infettivologi, 30 medici per i pronto soccorso, 10 radiologi. Sono 41 gli infermieri invece che servono in regione.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X