Mascherine per le mense
dirottate all’emergenza Coronavirus

CIVITANOVA - Alla proposta, avanzata a livello nazionale, ha dato adesione il comitato “Insieme cambiamo la mensa”
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

gammadis-mascherine-coronavisrus-civitanova-FDM-3-325x217

 

Mascherine usate per la ristorazione nelle mense scolastiche destinate all’emergenza Coronavirus. La proposta arriva dalla rete commissioni mensa nazionale che in una lettera al ministero della Salute ha proposto di utilizzare le scorte di mascherine in uso nelle aziende che somministrano pasti mensa nelle scuole e nelle strutture aziendali per rispondere alla rinnovata esigenza sanitaria. Alla proposta ha aderito anche il comitato Insieme cambiamo la mensa di Civitanova rivolgendosi al servizio locale: «Chiediamo alla All Food spa di raccogliere l’appello – scrivono gli esponenti del comitato – al momento, e chissà per quante settimane, queste mascherine non potranno essere utilizzate per le mense scolastiche mentre possono salvare la vita di molte persone, inclusi gli operatori sanitari». Al momento il Ministero si è mostrato interessato alla proposta e a livello nazionale si sta cercando di capire quali sono le scorte in magazzino e come indirizzarle. Ma il comitato civitanovese fa suo l’appello e la proposta e si rivolge direttamente alla All food, la società che a Civitanova gestisce sia i pasti per le scuole che quelli per l’ospedale.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X