Macerata, vandali in centro:
danneggiate le vetrine dei negozi

RIGATE con dei chiodi le vetrate di due esercizi commerciali in via Gramsci
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

coronavirus-covid-19-macerata-marzo-2020-foto-ap-13-650x433

Una pattuglia dei carabinieri in via Gramsci questa mattina

 

Anche ai tempi del Coronavirus la sicurezza è un bene primario da tutelare, la scorsa notte però c’è chi in centro storico ha dato conferma del fatto che c’è ancora molto da lavorare per dotare alcuni cittadini di una minima base intellettiva per potersi confrontare in maniera normale con il mondo che li circonda.

Non solo i soliti ignoti si sono presi la briga di non rispettare le ordinanze adottate a tutela della salute dei cittadini facendosi un giro nel centro storico di Macerata, ma hanno abbinato a questa loro alzata di “ingegno” anche atti vandalici ai danni di alcuni negozi. In particolare le vetrine di due negozi di via Gramsci sono state rigate probabilmente con i chiodi per realizzare infine un disegno che illustra compiutamente le “teste” degli autori. Quanto alla reale identità degli autori della performance, messa in scena la scorsa notte nel cuore cittadino, si spera che un aiuto possa arrivare dagli impianti di videosorveglianza pure presenti in zona. Anche ai tempi del Coronavirus ci sono forme di contagio senza apparenti vaccini: mentre c’è chi lotta per la vita nei reparti di rianimazione anche degli ospedali maceratesi, ci sono persone che non stanno a casa ma ne escono per andare a sentirsi utili facendo atti vandalici.

(l. pat.)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X