Torre civica, martedì arrivano
la macchina oraria
e il quadrante astronomico

MACERATA - Il maestro Gorla e i suoi collaboratori rimarranno in città tre giorni per collegare e calibrare i due macchinari
- caricamento letture

macchina oraria

Carancini orologio torre (1)

Il sindaco Romano Carancini e il maestro Alberto Gorla

Mentre si stanno definendo gli ultimi dettagli delle iniziative che l’Amministrazione comunale sta organizzando per il 17 e 18 aprile, in occasione del riposizionamento della replica dell’orologio astronomico sulla torre civica, è atteso per martedì (24 marzo) in piazza della Libertà l’arrivo della macchina oraria e del quadrante astronomico, opera del maestro Alberto Gorla e del suo collaboratore Fabrizio Pagani.
La macchina oraria vera e propria, del peso di 1.300 chilogrammi e il planetario, che pesa invece 1.100 chilogrammi, verranno trasportati da Mantova a Macerata con un camion lungo 8 metri.
Per consentire il trasferimento dei due macchinari sulla torre, l’impalcatura innalzata intorno alla facciata verrà abbassata fino all’altezza del foro e, dopo aver imbracato le strutture, una alla volta, con l’ausilio di una gru, verranno sollevate. Poi, tramite degli scivoli la macchina oraria verrà posizionata nella stanza che si trova dentro la torre mentre il planetario verrà posto all’interno del foro in muratura che ha uno spessore di 2 metri e 30.
Dopo questa delicatissima operazione, il maestro Gorla e i suoi collaboratori rimarranno in città per tre giorni, il tempo necessario per poter procedere al montaggio di alcuni pezzi, al collegamento e alla calibrazione dei due macchinari. A seguire i tecnici della società Opera Laboratori Fiorentini provvederanno al collocamento del quadrante esterno e della giostra.
Intanto nei primi giorni di aprile dovrebbero iniziare i lavori per il montaggio della lapide dedicata a Vittorio Emanuele II sul lato della torre civica che affaccia sulla piaggia.

Carancini orologio torre (9)

Il maestro Alberto Gorla, con il sindaco e Laura Stiattesi

Carancini orologio torre (5)

Sauro Corinaldi della ditta De Santis-Corinaldi di Cingoli ha realizzato la campana

Carancini orologio torre (3)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X