Incuria in piscina, Nuoto Fiuggi:
“E’ l’eredità della vecchia gestione”

MACERATA - Mirko Spaziani rassicura gli utenti dell'impianto di viale Don Bosco che si erano lamentati per le condizioni degli spogliatoi
- caricamento letture
La piscina di viale Don Bosco

La piscina di viale Don Bosco

«Gli spogliatoi sono stati imbiancati prima della riapertura. Il malfunzionamento che produceva l’umidità è stato riparato, ma a causarlo è stata la malagestione degli anni passati». Così Mirko Spaziani del centro Nuoto Fiuggi che gestisce la piscina  di viale Don Bosco a Macerata, avvalendosi della collaborazione del Centro Nuoto Macerata società costituita appositamente e in piena regolarità, («l’Ippocampo – precisa – è una società sportiva che si occupa dell’attività agonistica e alcuni atleti maceratesi sono iscritti), risponde alle lamentele dei frequentatori dell’impianto natatorio (leggi l’articolo). 
Spaziani approfitta anche per ripercorrere le difficoltà incontrate per la riapertura di metà settembre: «Il ritardo nell’inizio dei corsi e del nuoto libero, nonché la riapertura in “emergenza arredi” ha creato notevoli danni di immagine e una comprensibile perdita di utenza che si è rivolta ad altre strutture e ad altri sport. Anche dal punto di vista impiantistico la piscina ha richiesto interventi di natura significativa. Non sono stati individuati soltanto lavori di ripristino, ma anche migliorie complessive per consentire una maggiore vivibilità. La qualità del servizio è stata sempre garantita, soprattutto grazie alla professionalità del personale locale (confermato nella quasi totalità per una precisa volontà, sia dell’Amministrazione che nostra, di conservazione dei posti lavoro) che ha sopperito con il cuore e con l’esperienza ad alcuni inevitabili ritardi organizzativi».

spogliatoi_bambini_piscina_don_bosco

Lo stato degli spogliatoi prima degli interventi

Per quanto riguarda le condizioni gli spogliatoi, Speziani spiega poi: «Il problema dell’umidità è stato causato da un malfunzionamento all’impianto di ricircolo dell’aria che è stato individuato e già riparato. Anche in questo caso, a detta del tecnico che ha scoperto il problema ed effettuato l’intervento, si è trattato di un guasto causato dalla mancata manutenzione negli anni precedenti in carico alla vecchia gestione. Era già stata programmata ed è in corso d’opera una nuova imbiancatura ed impermeabilizzazione degli spogliatoi a nemmeno un mese e mezzo dall’apertura della piscina senza creare nessun problema ai regolari corsi di nuoto».

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X