Av3, 70 domande di stabilizzazione
ma contratti solo per nove

MACERATA - Quelle respinte sono legate a mancanza dei requisiti richiesti. Assunti a tempo indeterminato 8 infermieri e una psicologa
- caricamento letture
ospedale-macerata_foto-LB-5-650x365-1-325x183

L’ospedale di Macerata

 

di Luca Patrassi

Una settantina di domande, soltanto nove le stabilizzazioni visto che gli altri operatori non avevano i requisiti richiesti. Insomma, sembra che non si riesca ad assumere nel numero programmato neanche con le stabilizzazioni nel comparto della sanità, forse qualcuno – tra una proroga e l’altra – aveva già vinto concorsi o risposto a chiamate in altre strutture. In ogni caso la direttrice dell’Area Vasta 3 Daniela Corsi ha appena firmato la determina per l’assunzione a tempo indeterminato di otto infermieri (Francesca Buresta, Gianni Camacci, Alessia Costantini, Gian Marco Magagnini, Sofia Romitelli, Serena Rotella , Chiara Ulderigi  e Alessio Verdicchio) e di una psicologa (Francesca Tittareli).

La stabilizzazione arriva sulla base di un decreto del 2017 che prevede misure volte al superamento del precariato nelle pubbliche amministrazioni, in particolare dispone che «le amministrazioni, al fine di superare il precariato, ridurre il ricorso ai contratti a termine e valorizzare la professionalità acquisita dal personale con rapporto di lavoro a tempo determinato, possono, fino al 31 dicembre 2023, in coerenza con il piano triennale dei fabbisogni, e con l’indicazione della relativa copertura finanziaria, assumere a tempo indeterminato personale non dirigenziale che possegga tutti i seguenti requisiti».

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X