Contagi in forte aumento,
riapre container al pronto soccorso

COVID - Riattivata a Macerata la struttura dove oggi c'erano 8 pazienti. Con la fine dello stato di emergenza (30 giugno) sono venute meno non solo le Usca ma anche la possibilità di ospitare persone contagiate in strutture convenzionate
- caricamento letture
Covid_Ospedale_Container_FF-2-650x433

L’area container a Macerata durante una delle precedenti ondate del Covid

 

Contagi in forte aumento e all’ospedale di Macerata è stato riaperto uno dei container che si trovano nel piazzale e in dotazione al pronto soccorso per ospitare pazienti Covid. Oggi c’erano otto persone nel container. Il 30 giugno il governo ha stabilito la fine dello stato di emergenza e questo ha comportato lo stop al trasferimento di pazienti in strutture convenzionate: quella di Campofilone e Galantara. Per far fronte alla nuova ondata, legata alla variante Omicron 5, all’ospedale di Macerata nel reparto di Medicina è stata isolata una stanza a bassa intensità di cure, con quattro posti disponibili.

Sempre dal 30 giugno sono state cancellate le Usca (anche se qualche regione ha ottenuto la proroga) e questo comporta il venire meno dell’assistenza domiciliare per pazienti Covid. Oggi nelle Marche si sino registrati 3.686 nuovi casi, con un tasso di incidenza ogni 100mila abitanti che è salito a 999,73.

(redazione CM)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =