Ok la conferenza dei servizi
per il sottopasso in via Roma

MACERATA - Secondo le previsioni del Comune la consegna del cantiere dovrebbe avvenire nella prima metà del 2023 e le opere dovranno essere concluse entro il 2026. Già stanziate le risorse: 7,6 milioni per realizzare l'opera
- caricamento letture
passaggio-a-livello-via-Roma

Il passaggio a livello di Collevario

 

Nessun parere negativo, chiusa la conferenza dei servizi preliminare per l’approvazione dello studio di fattibilità per il sottopasso ferroviario di via Roma. Unica osservazione quella arrivata dal dirigente del servizio Ambiente della Provincia: «Dato che il nuovo tratto stradale verrà realizzato al di fuori del tracciato attualmente individuato dal Piano regolatore generale, la nuova fascia di rispetto dovrà essere graficizzata mediante apposita variante, anche conseguente all’approvazione del progetto. La documentazione dovrà quindi contenere la planimetria del Piano regolatore di variante dove, oltre al nuovo tracciato stradale, dovrà essere graficizzata la nuova fascia di rispetto».

Oggi il dirigente dei Servizi tecnici del comune di Macerata, l’ingegnere Tristano Luchetti, ha pubblicato all’albo pretorio il verbale della conferenza dei servizi con le relazione posizioni assunte dai partecipanti.

C’erano i delegati di Regione, Dipartimento infrastrutture, Territorio e Protezione civile, commissario straordinario del Governo ai fini della ricostruzione, Ufficio speciale ricostruzione Marche, Rfi direzione di Ancona, Rfi Direzione investimenti programmi soppressione passaggi a livello e risanamento acustico di Roma, Anas Marche, ministero delle Infrastrutture, Dipartimento opere pubbliche risorse umane e strumentali provveditorato interregionale di Ancona, Provincia di Macerata, Arpam Macerata, Area Vasta 3, vigili del fuoco di Macerata, Carabinieri forestali di Macerata, Apm, Italgas, Enel distribuzione, Telecom Italia e Openfiber.

Ora il cronoprogramma prevede la definizione del progetto e preparazione degli atti di gara. Secondo l’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Marchiori a metà 2023 ci sarà la consegna del cantiere. Trattandosi di un’opera finanziata con i fondi del Pnrr, il sottopasso dovrà essere consegnato entro il 2026. Già stanziate le risorse – 7,6 milioni di euro – necessarie alla realizzazione dell’opera.

(l. pat.)

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X