Ventimila over 50 del Maceratese
ancora senza la prima dose
«Negli hub non stanno venendo»

DA MARTEDI' scattano le sanzioni per i non vaccinati. Il 15 febbraio poi multe anche sul posto di lavoro (da 600 a 1.500 euro). In provincia ancora tanti non hanno ricevuto il preparato anti Covid. Franca Laici, direttrice Dipartimento prevenzione: «All’inizio dopo il decreto sono venuti, poi trend in discesa»
- caricamento letture

SuperGreenPass_Bus_FF-4-e1642167257382-650x632

 

Da martedì scattano le multe per chi ha più di 50 anni e non ha provveduto a vaccinarsi. Nel Maceratese, per quanto riguarda la prima dose, mancano all’appello oltre 20mila persone over 50 anni. E i tempi si fanno sempre più stretti perché dal 1 febbraio scattano le sanzioni (100 euro) per tutti gli over 50 anni, mentre dal 15 febbraio per chi viene trovato al lavoro senza avere il Super green pass (con vaccinazione e guarigione dal Covid) la multa va da 600 a 1.500 euro.

Nonostante questo nel Maceratese in tanti ancora non sono andati a fare la prima dose e ai centri vaccinali tutto sembra ci sia tranne che una corsa a fare la prima dose. Le vaccinazioni sono tante, ma soprattutto si tratta di terze dosi. Per le prime dosi subito dopo il varo del decreto del 7 gennaio «le persone over 50 anni all’inizio sono venute – dice Franca Laici, direttrice dell’unità operativa complessa prevenzione malattie infettive e cronico degenerative -. Ma ora il trend è in discesa e in questo momento non stanno proprio venendo nei centri vaccinali. Questo è un punto critico, difficile da sanare. Sarebbe necessaria un’informazione corretta che proviene da fonti scientifiche e dovrebbe iniziare dalle scuole. L’obbligo non ci aiuta, perché la scelta di fare un vaccino deve essere una scelta consapevole». Tra chi non si è vaccinato rientrano certamente degli irriducibili, altri invece sono magari persone che hanno avuto il Covid e non possono andare a vaccinarsi.

Da Macerata alla provincia di Fermo, lì sono circa 7.500 le persone che non sono vaccinate con la prima dose e hanno oltre 50 anni. Certo, si tratta di una provincia più piccola e quindi va sa sé che i numeri siano più ridotti. In provincia intanto si prosegue a spron battuto con le vaccinazioni che superano le duemila quotidiane sia a Piediripa, sia a Civitanova. A Macerata oggi era anche open day con 426 vaccini somministrati. Qualche altro dato fornito dalla Regione sugli open day: 355 le vaccinazioni (tra cui 22 prime dosi) nell’Area Vasta 4, ieri a Fabriano sono state 169 e stamattina 61.

(Gian. Gin.)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =