Controlli a tappeto sul green pass
Chiusi due locali, 23enne nei guai
per sostituzione di persona

SERVIZIO dei carabinieri del Comando provinciale. A Tolentino e San Severino i titolari del bar Smeraldo e della pizzeria Il posticino trovati al lavoro senza certificato verde. A Porto Recanati arrestato un 24enne per evasione, sanzionati un pub e una farmacia
- caricamento letture
NicolaCandido_Carabinieri_FF-2-325x217

Nicola Candido, comandante provinciale dell’Arma

 

Controlli sul green pass: chiusi un bar e una pizzeria, cinque persone sanzionate e un ragazzo denunciato per sostituzione di persona. E’ il bilancio dell’attività di controllo messa in campo dai carabinieri del Comando provinciale nelle ultime ore in tutte le Compagnie di competenza: Macerata, Civitanova, Tolentino e Camerino. In totale è stato controllato il green pass a 604 persone e in 87 esercizi commerciali.

TOLENTINO – I militari hanno sanzionato per 400 euro la titolare di un ristorante per l’assenza dell’indicazione del numero massimo di persone ammesse ad accedere contemporaneamente e del registro clienti All’interno del locale, inoltre, un 23enne ha tentato di sottrarsi al controllo, ma quando si è visto alle strette ha fornito il green pass di un’altra persona. Oltre alla multa è stato anche denunciato per sostituzione di persone. Sempre a Tolentino, la titolare del bar “Smeraldo” è stata sorpresa al lavoro senza certificazione verde: è scattata la chiusura per cinque giorni. Nello stesso locale sono anche state riscontrate numerose irregolarità relative alla cartellonistica ed alla compilazione dei registri relativi alla sanificazione e al controllo dei dipendenti.  I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno inoltre eseguito un ordine di carcerazione della procura di Macerata a carico di un boliviano che dovrà scontare una condanna a due anni e otto mesi per estorsione, porto abusivo d’armi e spaccio, reati commessi a San Ginesio e Tolentino tra il 2016 e il 2021.

SAN SEVERINO – Nella pizzeria “Il posticino” i militari hanno trovato il titolare e due dipendenti al lavoro senza green pass: multe e chiusura del locale per 5 giorni.

PORTO RECANATI – Arrestato per evasione un 24enne: il giovane era ai domiciliari all’Hotel House, ma è stato sorpreso in giro. I Nas hanno inoltre sanzionato per mancato rispetto delle norme igienico-sanitarie, mancata esposizione della tabella etilometrica ed omessa collocazione del misuratore alcolemico un pub. Mentre una farmacia è stata multata per mancata esposizione della tabella dei prezzi. Infine, un giovane è stato denunciato perché trovato in possesso di un coltello.

CIVITANOVA – Denunciato un ragazzo perché fermato dai militari si è rifiutato di sottoporsi all’alcotest.

(redazione CM)

Barista senza green pass, locale chiuso per 5 giorni Cartello polemico dei proprietari

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 1
Elezioni = 1