Bper integra Ubi, lunedì si parte
«Grande sforzo dei dipendenti»

CREDITO - Paolo Ciccarelli, segretario Unisin, esprime soddisfazione per l'approccio del nuovo istituto. L'invito ai clienti: «I lavoratori hanno dimostrato abnegazione e disponibilità, abbiate pazienza e utilizzate più possibile servizi da remoto»
- caricamento letture
bper_ubi

La nuova insegna Bper alla filiale di corso della Repubblica

Si sta concretizzando l’operazione di cessione delle filiali Ubi Banca a Bper Banca che prendere il via lunedì 22 febbraio. E’ il primo step di una operazione che vedrà la sua conclusione il 12 aprile quando i restanti sportelli Ubi confluiranno in Intesa Sanpaolo. Molte sono le filiali sul nostro territorio che passeranno a Bper, tra cui la storica sede di Macerata della ex Banca Marche sita in Corso della Repubblica. Paolo Ciccarelli, segretario Regionale Unisin di Ubi Banca, esprime soddisfazione per l’approccio inclusivo sin qui tenuto da Bper nei confronti del personale coinvolto, per l’apprezzato affiancamento nelle attività di formazione a distanza e per l’assistenza che verrà garantita dai cd. allineatori, i quali fungeranno, a partire dalla data di migrazione e per diverso tempo, da supporto operativo e formativo (in presenza e/o da remoto).

paolo_ciccarelli

Una manifestazione Unisin. A destra il segretario Paolo Ciccarelli

«Tutto ciò – scrive in una nota – considerato il quadro generale di limitazioni e disagi legati alla crisi pandemica, evidenzia uno sforzo positivo di Bper che ha anche dichiarato di voler valorizzare le tante professionalità dei colleghi coinvolti e di guardare con attenzione e rispetto alle esigenze dei territori. Unisin vigilerà affinché tali promesse vengano mantenute nel tempo ed esprime pieno sostegno, stima e gratitudine nei confronti delle tante lavoratrici e lavoratori che, ad appena tre anni di distanza da una complessa integrazione, si trovano a doverne affrontare un’altra. Questo implicherà la necessità di riadattarsi a sistemi organizzativi, normativi e procedurali nuovi e richiederà un importante sforzo da parte di tutti i dipendenti, che già nella passata integrazione si sono contraddistinti per la loro abnegazione e disponibilità. In questa fase, tanto importante quanto delicata, il sindacato Unisin si rivolge anche ai clienti degli istituti coinvolti, invitandoli a pazientare nel caso in cui dovessero generarsi eventuali disagi o code agli sportelli, esortandoli ad utilizzare il più possibile i canali da remoto ed i servizi del Contact Center al numero verde dedicato 800.227788 (disponibile 24 ore su 24 tutti i giorni) oppure al canale WhatsApp al numero 366.7773911 ed alla live chat disponibile sul sito bper.it (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 20)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X