«Pronti per la svolta green»:
i progetti di Macerata Bene Comune

ELEZIONI - La forza di centrosinistra è stata presentata questo pomeriggio dalla vicesindaca Stefania Monteverde ai giardini Diaz. C'era anche il candidato sindaco Narciso Ricotta: «Idee concrete e misurabili, non i sogni di cui parla qualcun altro». Ecco tutti i nomi della lista
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

MacerataBeneComune_FF-14-650x434

La presentazione di “A Sinistra Macerata bene Comune”

 

di Luca Patrassi (Foto di Fabio Falcioni)

La scelta dei Giardini Diaz per la presentazione della lista “A Sinistra Macerata bene Comune” ha un valore simbolico con diverse chiavi di lettura. La prima, e più immediata, è che si tratta di uno spazio aperto che permette il rispetto dei protocolli anti Covid. Poi c’è la componente verde che si lega con la filosofia ispiratrice di “Macerata bene Comune” ed infine c’è quella radice che contiene il germe – ricordato da Mario Bettucci – della rigenerazione degli spazi e rimanda all’azione del sindaco Maulo (anni Novanta) di recupero del polmone verde della città. Tutto questo premesso nel pomeriggio a tirare le fila della presentazione è stata il vicesindaco uscente ed assessore alla cultura Stefania Monteverde che ha ricordato come il movimento sia un gruppo di condivisione ma anche di critica, di azione e di proposta.

MacerataBeneComune_FF-3-650x434

L’intervento di Stefania Monteverde, a sinistra il candidato sindaco Narciso Ricotta

«In questi anni – ha osservato Stefania Monteverde – ci siamo impegnati, un progetto comune sostenuto da storie diverse arrivate a una sintesi nella logica del noi. Tre le declinazioni per questa città: inclusiva, creativa e verde. Ora ci sono le condizioni per una svolta green». Paolo Branchesi ha dato le coordinate statistiche della lista: «Siamo a 26 candidati, qualcun altro potrebbe ancora arrivare, le donne sono dodici a dimostrazione della grande attenzione alla parità di genere come del resto prescrive la norma. Ci sono sette giovani alla loro prima esperienza politica, ci sono anche due consiglieri comunali uscenti e tre amministratori: per dire che accanto ai giovani ci sono anche persone con esperienze amministrative e politiche». Sul fronte della rigenerazione degli spazi Monteverde ha detto che sarà data priorità ai progetti che riguardano l’ex Mestica, l’ex ospedale psichiatrico e l’auditorium San Paolo. Sempre facendo attenzione a dare servizi di qualità che si sono declinati in questi anni con le mense verdi bio e il progetto Nati per leggere per citarne alcuni».

MacerataBeneComune_FF-6-325x217

Mario Bettucci

Maurizio Consoli ha delineato un campo di azione collegato alle smart city e alla necessità di raccordarsi con gli investimenti previsti nell’agenda Ue 20/30. Mario Bettucci ha puntualizzato il lavoro finora svolto sul fronte ambientale, iniziando dall’anello verde che copre 32 chilometri e dalla necessità, sul fronte della ricostruzione, di rispondere alle esigenze delle famiglie. Anche lui ha toccato il tema del consumo zero del territorio partendo dalla rigenerazione dell’edificato.

MacerataBeneComune_FF-8-325x217

Leonardo Piergentili è tra i candidati più giovani

Infine Leonardo Piergentili: «Dicono che i giovani siano pigri e non abbiano voglia di impegnarsi. Non è così, ci muovono passione e energia. La politica giovanile non è scomparsa, vogliamo una riflessione sugli spazi aperti della città e un dialogo stretto con Unimc e con l’Accademia».

Presente alla iniziativa anche il candidato sindaco del centrosinistra Narciso Ricotta che ha sottolineato l’impegno di Macerata bene Comune nella realizzazione del programma annunciando come la nuova amministrazione si ponga come obiettivo l’inserimento di Macerata tra le prime dieci città italiane nelle classifiche annuali legate alla qualità della vita.«Un progetto concreto e misurabile, non i sogni di cui parla qualcun altro messosi alla guida di una coalizione senza progetto»

Quanto alla lista i candidati sono: Stefania Monteverde, Maria Rita Antonelli, Tiziano Bellesi, Mario Bettucci, Marta Bettucci, Paolo Branchesi, Lina Caraceni, Elena Carrano, Elisabetta Cecconi, Giovanna Ciarlantini, Fabio Consoli, Maurizio Consoli, Leonardo D’Agostino, Damiano De Minicis, Pino Festa, Andrea Maurilli, Paola Medori, Francesca Meschini, Angela Montironi, Marina Peral Sanchez, Laura Petrocchi, Diego Piccinini, Leonardo Piergentili, Pierpaolo Tartabini, Paolo Trognoni e Michele Verolo.

MacerataBeneComune_FF-11-650x434

MacerataBeneComune_FF-12-650x434

MacerataBeneComune_FF-13-650x434

 

MacerataBeneComune_FF-5-650x434

MacerataBeneComune_FF-4-650x434

MacerataBeneComune_FF-1-650x434

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X