“Plaquenil 200” introvabile,
mozione in Consiglio regionale

IL DOCUMENTO presentato da Romina Pergolesi (M5s) impegna a mettere in atto ogni tempestiva iniziativa volta a reperire la quantità del farmaco necessaria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Romina-Pergolesi-e1573043945907-325x194

Romina Pergolesi

 

di Francesca Marsili

La carenza del “Plaquenil 200” nelle farmacie è approdata in consiglio regionale. Successivamente all’intervista realizzata da Cronache Maceratesi alla presidente dell’Afi (Associazione fibromialica Italia) Antonella Moretto, in cui si evidenziava la difficoltà di reperire il farmaco da parte dei pazienti affetti da patologie reumatoidi poiché attualmente utilizzato anche per la cura del Covi-19, la consigliera pentastellata Romina Pergolesi, ha presentato una mozione rivolta al presidente della giunta e assessore competente Luca Ceriscioli. Il documento lo impegna a mettere in atto ogni tempestiva iniziativa atta a reperire la quantità del farmaco “Plaquenil 200” necessaria ad evadere tutte le richieste di terapie di cura dei pazienti con patologie reumatoidi, oltre ad attivare gli uffici competenti al fine di informare i pazienti, i medici e famiglie sulle possibili modalità di approvvigionamento/reperimento del farmaco su tutto il territorio regionale.
«Nonostante le rassicurazioni da parte delle casa produttrice del “Plaquenil 200” la quale dichiara che si sta impegnando per garantire l’approvvigionamento – si legge nell’atto- le farmacie continuano a riscontrare difficoltà a causa dell’emergenza Covid- 19».

«Il Plaquenil 200 è introvabile: come faremo a curarci, dobbiamo attendere termini il Covid?»

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X