L’emozione di Giampaolo Feleppa:
«Una cosa unica tornare a casa
e riabbracciare le mie figlie»

IL PAPA' delle due stiliste di Morrovalle racconta la sua esperienza dopo essere stato dimesso: «E' stato devastante, soprattutto perché si è soli. Ricorderò per sempre gli occhi di chi mi ha curato»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
feleppa-papà

Giampaolo Feleppa con le due figlie

 

Sabato è tornato a casa dopo 33 giorni di ricovero all’ospedale di Civitanova a causa del Coronavirus, ora Giampalolo Feleppa è di nuovo con le due figlie, stiliste di successo di Morrovalle (entrambe risultate positive al Covid ma con sintomi lievi).

feleppa-papà-2-325x281

Lo striscione realizzato dalle gemelle

«Ci tengo con tutto il cuore a ringraziare l’equipe medica di rianimazione dell’ospedale di Civitanova per la straordinaria competenza e bravura: non mi avete letteralmente mai lasciato solo – dice Giampaolo Feleppa –. Di voi potevo scorgere dietro gli occhialini solo i vostri occhi, ma sono occhi che non dimenticherò mai. Nella mia vita da vigile del fuoco ho affrontato molte esperienze brutte e difficili ma questa è stata devastante, perché ti ritrovi da solo senza che la tua famiglia ti possa stare vicino ad affrontare questa dura lotta. Alcune scene le ricorderò per sempre… le ultime videochiamate ai cari e il bip delle macchine che ci monitoravano… e il suono fisso di chi a fianco a te non ce l’aveva fatta… immagini che resteranno per sempre nella mia mente e nel mio cuore» dice Feleppa. Lui alla fine ce l’ha fatta e ha potuto tornare a casa: «Quando sono tornato l’emozione è stata indescrivibile: quando la Croce Verde di Morrovalle-Montecosaro è arrivata davanti a casa, le mie figlie mi hanno accolto con uno striscione “Bentornato papà”, poi l’applauso di amici e vicini mi ha riempito il cuore. In quel momento quell’applauso era per tutti gli operatori sanitari che mi hanno fatto essere qui adesso, finalmente a casa con mia moglie e le mie figlie».

 

Torna a casa Giampaolo Feleppa: il papà delle stiliste dimesso dal Covid hospital di Civitanova

Le Feleppa positive al Covid: «Il nostro super papà è stato male, stare a casa con i familiari è un lusso»

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X