Covid-19, addio a Carla Boarelli
E’ la prima vittima a Matelica

LUTTO - Aveva 68 anni e si spenta nella notte all'ospedale di Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

carla-boarelli

Carla Boarelli

 

Matelica piange la prima vittima del Coronavirus. Si è spenta nella notte al Covid-Hospital di Civitanova Carla Boarelli, da tutti meglio conosciuta come Olga. La donna aveva 68 anni ed aveva patologie pregresse. Lascia il marito Pierino, anche lui ricoverato all’ospedale, la mamma Annunziata, i due figli Simone e Fabio, allenatore delle giovanili del Matelica Calcio, e un nipote. Non si terrà la cerimonia funebre, ma una benedizione al cimitero, come previsto nel rispetto delle disposizioni in relazione al contenimento del virus. Ad annunciare la morte è stata l’amministrazione comunale nel bollettino giornaliero della situazione Covid 19. Al momento in città ci sono 6 persone positive e 28 in isolamento domiciliare. Questo pomeriggio alle 16 nella cattedrale di Matelica il sindaco Massimo Baldini ed i sacerdoti della città faranno l’affidamento al Santissimo Crocefisso, a protezione della città contro l’epidemia. Si potrà seguire in streaming sulle pagine delle parrocchie di Matelica o sulla pagina del Comune, o in tv con Chromecast.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X