In duemila per l’addio ad Anna Maria,
è il primo funerale
in diretta streaming

LUTTO - In molti hanno voluto essere virtualmente presenti per l'ultimo saluto alla mamma treiese, vittima del coronavirus a 53 anni. E' la prima volta che accade nella nostra provincia. Il Centro funerario: «E' il nostro modo di alimentare il senso di comunità»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
funerale_anna_maria_paccusse

Il funerale di Anna Maria Paccusse è stato trasmesso online

 

E’ stato quello di Anna Maria Paccusse, mamma treiese di 53 anni, morta a causa del coronavirus, la vittima più giovane della provincia, il primo funerale in streaming che la comunità maceratese dovrà purtroppo ricordare. Le forte restrizioni dovute ai decreti governativi hanno imposto di rivedere le abitudini, anche nel campo del lutto.

maria-paccusse

Anna Maria Paccusse

Durante la cerimonia il sacerdote ha letto la commovente testimonianza di Silvia Mercuri, infermiera che ha assistito la donna e prima di intubarla ha ascoltato le sue ultime parole. «Ha lottato come una guerriera e con grande dignità. Prima di essere intubata ci ha detto “Pregate per me, non vi dimenticherò”».

Questa mattina, alla celebrazione online, trasmessa dal Centro funerario Città di Macerata, si sono collegate più di duemila utenti. Un flusso inatteso dagli stessi organizzatori che ha provocato un sovraccarico del server. Ora il video della celebrazione è stato ripubblicato sul sito del Centro. «La cerimonia online è stata già sperimentata al nord – spiegano i gestori del centro – ma non aveva mai avuto così tanto seguito. Questo dimostra che la nostra provincia ha un senso di comunità fortissimo e che l’ultimo saluto è molto sentito. Quasi una necessità per quanti hanno conosciuto e amato i nostri defunti».
La cerimonia funebre viene trasmessa in diretta streaming per consentire a chi non può partecipare, a causa delle restrizioni previste dai decreti governativi o perchè è in quarantena, di essere in qualche modo presente.

«Quotidianamente siamo chiamati a svolgere servizi funebri – spiegano i titolari del Centro e dell’impresa funebre Buldorini Luca servizi – Fino ad oggi, a differenza dal solito, non siamo riusciti a svolgere il nostro lavoro con la giusta soddisfazione. I nostri cari concittadini, sono costretti ad affidarci la cura dei loro familiari senza poterli nemmeno vedere e dare l’ultimo saluto per via delle restrizioni in atto. Ciò inevitabilmente coinvolge anche il nostro umore e la nostra professionalità. Abbiamo quindi pensato alla diretta streaming». Il servizio sarà completamente gratuito.

«Siamo orgogliosi di essere i primi a poter mettere a disposizione delle famiglie e delle comunità un servizio del genere. Non ci siamo certamente inventati la luna, ma dimostra l’amore e la sensibilità che mettiamo ogni giorno a disposizione dei nostri cari concittadini».

E’ possibile rivedere il funerale cliccando a questo link https://www.annuncifunebri.it/annuncio/treia/anna-maria-paccusse

(a. p.)

Anna Maria stroncata dal Coronavirus: è la vittima più giovane in provincia «Grande perdita per tutti noi»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X