facebook twitter rss

Mogliano, positivo al Covid-19:
59enne muore per arresto cardiaco

LA VITTIMA è Mario Bonifazi, lascia moglie e due figli. Giovedì scorso l'esito del tampone: durante il ricovero è stato colpito da un infarto e sottoposto a coronografia, ma il suo cuore non ce l'ha fatta. Il Comune: «Il sindaco e l’amministrazione comunale sono addolorati per la perdita di un marito, un padre e un concittadino che ha dato un grandissimo contributo alla comunità moglianese»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
532 Condivisioni

Mario Bonifazi

 

Positivo al Covid-19, muore per un arresto cardiaco durante una coronografia. La vittima è Mario Bonifazi, 59 anni, di Mogliano. Lascia la moglie, due figli di 27 e 24 anni, due fratelli e la madre. «Il sindaco e l’amministrazione comunale – il messaggio di cordoglio del Comune – sono addolorati per la perdita di un marito, un padre e un concittadino che ha dato un grandissimo contributo alla comunità moglianese, militando nella Protezione civile. Siamo vicini alla famiglia che è in quarantena e non riuscirà ad abbracciare il suo caro». Bonifazi infatti era molto attivo nella vita sociale di Mogliano, soprattutto come volontario appunto. L’ultima volta che aveva collaborato con la Protezione civile il sabato prima di Carnevale, il 23 febbraio, poi si era chiuso in casa perché si sentiva poco bene. Mercoledì scorso era stato dunque ricoverato all’ospedale di Macerata e sottoposto al tampone. Giovedì l’esito: era risultato positivo e trasferito al Covid-Hospital di Civitanova. Qui però è stato colpito da un infarto, che ha reso necessario un intervento di coronografia. Per questo è stato poi trasferito nuovamente a Macerata, dove però il suo cuore non si è più ripreso. E’ morto nel tardo pomeriggio di ieri.

(redazione CM)

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X