Recanati, altre due vittime:
addio a Palma Maurilli e Aida Patrizi

COVID-19 - Avevano rispettivamente 84 e 88 anni, entrambe erano risultate positive al Coronavirus e ricoverate a Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
ospedale-trasferimenti-e-pronto-soccorso-civitanova-FDM-3-650x488

L’ospedale di Civitanova

 

Coronavirus, altri due morti a Recanati. Le vittime sono Palma Maurilli, 84 anni, ospite della Rsa e Aida Patrizi, 88enne: entrambe erano ricoverate a Civitanova. Salgono così a sette i decessi nella città leoperdiana. Il cuore di Maurilli, Mimma per i suoi cari, ha smesso di battere ieri sera verso le 19,30 nel reparto di rianimazione del Covid Hospital dove era ricoverarata. I parenti non l’hanno più vista dal 5 marzo scorso, da quando la Rsa ha chiuso le porte alle visite esterne, era fra i quindici ospiti della struttura risultati positivi al tampone, ma è stata l’unica che in preda ad evidenti sintomi della malattia che hanno aggravato il suo stato di salute, è stata trasferita nei giorni scorsi a Civitanova. Aveva perso diversi anni fa il marito Graziano Massaccesi. Lascia il figlio Claudio, la nuora Assunta e i nipoti Nicolò e Luca. Patrizi invece era a casa quando le sue condizioni si sono aggravate e si è reso necessario il trasferimento a Civitanova. Dove è morta poco dopo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X