facebook twitter rss

«A Porto Recanati 2 morti per Covid 19»

IL SINDACO Roberto Mozzicafreddo lo ha comunicato in serata. Si tratta di Umberto Galeazzi, 88, e Alberto Malavolta, 98. Con loro sono tre le vittime nella cittadina rivierasca
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
103 Condivisioni

Roberto Mozzicafreddo

 

«A causa del Coronavirus sono morte altre due persone di Porto Recanati, un uomo di 88 anni e uno di 98». A comunicarlo questa sera è stato il sindaco Roberto Mozzicafreddo con un post su Facebook. Si tratta di Umberto Galeazzi, 88, e Alberto Malavolta, 98. Nella cittadina, secondo i dati della prefettura, ci sono 11 persone positive al Coronavirus e 23 persone in isolamento. «E’ con grande tristezza che comunichiamo che a causa del Coronavirus – scrive il sindaco –, oggi ci hanno lasciato Umberto, di 88 anni, deceduto all’ospedale di Civitanova, ed il signor Alberto di 98 anni deceduto all’ospedale di Camerino. Umberto ed Alberto si aggiungono purtroppo a Giovanna, deceduta diversi giorni fa. Giovanna, pur non essendo residente nella nostra città, viveva qui gran parte delle sue giornate. Siamo ulteriormente rattristati perché il saluto alle persone contagiate è ancora più terribile in quanto non prevede una degna celebrazione o la vestizione per l’addio da parte dei familiari. Facciamo le più vive condoglianze ai familiari di Umberto ed Alberto e Giovanna che non hanno potuto trascorrere vicino ai loro congiunti gli ultimi giorni, per le limitazioni imposte, ben immaginando che questo acuisce il dolore della perdita. Ci promettiamo di ricordare i nostri concittadini, una volta passata questa “guerra” secondo i desiderata dei loro famigliari». Poi l’invito: Restiamo a casa.

Articoli correlati




Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X