Coronavirus, altri 32 morti nelle Marche

IL GORES ha comunicato i dati dei deceduti risultati positivi. A questi si aggiungono altre 21 persone scomparse nei giorni scorsi e per le quali è stata confermata la diagnosi. 31 le vittime in provincia di Macerata. Il governatore Ceriscioli: «Percorriamo una strada veramente difficile, ma in campo continuiamo a mettere tutte le soluzioni»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
CoronaVirus_Triage_FF-1-650x434

L’ospedale di Macerata

 

Sono 283 le persone morte nelle Marche per il Coronavirus. A quelli dei giorni scorsi se ne aggiungono altri 32 scomparsi nelle ultime 24 ore e per i quali è arrivata la positività del tampone. A comunicarlo il Gores che ha inoltre aggiunto all’elenco altre 21 persone morte nei giorni scorsi per il Coronavirus e per le quali il risultato della positività al tampone è arrivato oggi. I 283 morti hanno una età media di 79,4 anni e nel 98,2% dei casi avevano patologie pregresse. Secondo il dato 31 sono i morti della provincia di Macerata, 187 di quella di Pesaro e Urbino, 48 di quella di Ancona, 16 sono del Fermano e uno del Piceno. I 32 morti sono 12 della provincia di Macerata, 4 della provincia di Ancona, 16 della provincia di Pesaro e Urbino. Per quanto riguarda i 21 morti dei giorni scorsi, sono sei della provincia di Macerata, 10 di quella di Pesaro e Urbino, cinque sella provincia di Ancona. Per questi 21 deceduti è stata confermata la diagnosi di Coronavirus e trasmessa la documentazione. «Il Gores ci ha appena comunicato i decessi di oggi e le notizie sono veramente brutte – afferma il presidente della Regione Luca Ceriscioli – ancora una volta: nelle ultime 24 ore sono venute a mancare 32 persone e oggi abbiamo anche l’ufficializzazione di 4 decessi di pazienti residenti fuori regione e di 21 avvenuti nelle ultime tre settimane, che avevano diagnosi dubbie, oggi confermate. Cari marchigiani, la strada da percorrere è veramente difficile, ma noi continuiamo a mettere in campo tutte le soluzioni per fronteggiare questa emergenza. La vicinanza e l’affetto vanno a tutti coloro che soffrono e ai sanitari, che continuano a lavorare con grande impegno e grande senso di responsabilità».

gores2-650x250

Le tabelle del Gores

gores3-650x284

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X