facebook twitter rss

“We are the world”:
il messaggio di speranza
arriva dagli amici del karaoke

MUSICA - Appassionati di canto si sono filmati dalle loro case per poi raccogliere i singoli tributi in un'opera collettiva. «Un omaggio a chi ogni giorno lotta per salvare le nostre vite»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
858 Condivisioni

di Elisabetta Pugliese

«Dove non può arrivare un abbraccio, può arrivare la musica. Questo è il nostro abbraccio virtuale a chi ogni giorno lotta coraggiosamente per salvare le nostre vite». Questa la didascalia che incornicia un video speciale, fatto da un gruppo di amici appassionati di canto, musica e karaoke. Molti sono maceratesi, molti arrivano dal Fermano. Nel filmato ognuno di loro è intento a intonare la celebre canzone “We are the world” dal proprio appartamento, mentre come sottofondo scorrono alcune immagini, che nel periodo che stiamo vivendo sono diventate virali: dottori e infermieri protetti da camici, occhiali, guanti e mascherine, arcobaleni di bambini e bambine che ricordano a tutti che #andràtuttobene, i controlli della temperatura corporea negli aeroporti, i nostri eroi che ogni giorno combattono in prima linea per proteggerci e salvare le nostre vite. È un inno alla speranza, un omaggio a chi sta rinunciando a tutto, mettendo al primo posto il bene del nostro paese. 

«Divisi da un maledetto virus, uniti da una grande passione. We are the world». La musica riesce ad unire, a colmare le distanze che in questo momento separano tutti noi e forse anche a scaldare un po’ i cuori di tutti, spesso provati dalla paura, dall’incertezza e dalla mancanza delle persone care. Soprattutto, però, è un messaggio per incoraggiare chi sta sacrificando ogni cosa per il bene dei cittadini, facendo turni estenuanti, rischiando in prima persona, spesso stando lontani dalle proprie famiglie. E alla fine del video, infatti, il gruppo di amici ha scritto: «Questo è il nostro piccolo omaggio per il coraggio ed il cuore grande di chi ogni giorno lotta per salvare le nostre vite. Grazie. #andràtuttobene». All’iniziativa hanno partecipato: Maurizio Prenna, Antonello Minotti, Giorgio Strada, Matteo Poggi, Valentina Lastilla, Michela Ercoli, Manola Morlacco, Luca Vallesi, Andrea Pavoni, Andrea Di Rosa, Alessia Ripani, Valentina Giustozzi, #cosimopresente, Matteo Gladi, Thomas Tossici, Alessandro Andolfi, Silvia Granatelli, Anacleto Ripari e Fedele Amato. 

Questo il link al video:

Dove non può arrivare un ABBRACCIO,può arrivare la MUSICA.Questo è il nostro abbraccio virtuale a chi ogni giorno lotta coraggiosamente per salvare le nostre vite.Divisi da un maledetto virus,uniti da una grande passione.WE ARE THE WORLD.(in ordine di apparizione)Maurizio PrennaAntonello MinottiGiorgio StradaMatteo PoggiValentina LastillaMichela ErcoliManola MorlaccoLuca VallesiAndrea PavoniAndrea Di RosaAlessia RipaniValentina Giustozzi#cosimopresenteMatteo GladiThomas TossiciAlessandro AndolfiSilvia GranatelliAnacleto RipariFedele Amato#iorestoacasa#andràtuttobenePs: Tengo a precisare che il video è stato girato a Novembre/Dicembre. Inizialmente previsto come video di auguri ‘tra di noi’ per il periodo natalizio, a causa di ritardi ed imprevisti (non è il mio lavoro e mi ci metto quando posso) è stato poi rimandato a data da destinarsi. In questo periodo di ‘reclusione’ forzata ho avuto modo di completarlo ed abbiamo tutti insieme deciso di modificarlo e dedicarlo alla situazione attuale come omaggio umile e disinteressato a tutti quelli che si prodigano per farci sopravvivere.Dico questo perché c’è stato chi ha messo in dubbio il nostro operato, accusandoci di volerci solamente fare pubblicità ed arrivando persino ad accusarci di aver infranto le regole della quarantena per realizzarlo.Naturalmente non ho altre parole per commentare questi soggetti.I ringraziamenti delle persone a cui era rivolto e la stima di chi si è sentito anche solo per un secondo rincuorato è l’unica cosa che conta per noi. Vi vogliamo bene ❤️

Pubblicato da Maurizio Prenna su Venerdì 20 marzo 2020

Articoli correlati




Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X