facebook twitter rss

Tutti i nostri eventi sportivi rinviati:
anche questa è una perdita
per economia e turismo

STOP ai campionati di calcio, volley e basket, ma anche alle gare di atletica e ciclismo. Rinviate manifestazioni come la Mille Miglia, la Tirreno-Adriatico, il Cross Helvia Recina, la StraMacerata e la Sarnano-Sassotetto, veri e propri eventi in grado di attirare il pubblico
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
99 Condivisioni

 

L’ultima partita giocata dalla Lube a Civitanova, a porte chiuse

 

di Mauro Giustozzi

Lo sport italiano è fermo. Quello maceratese pure. Oltre ai campionati di calcio e volley che rappresentano sicuramente le discipline più seguite sul territorio, la strage fatta dall’emergenza sanitaria coronavirus colpisce in particolari quegli sport stagionali come atletica leggera, marcialonga, ciclismo, mountain bike, motori che vedono azzerate tante manifestazioni alcune delle quali delle vere e proprie classiche, appuntamenti capaci di calamitare l’attenzione degli appassionati ed anche importanti flussi turistici nella nostra provincia.

Un’azione dello scorso derby Civitanovese-Maceratese giocato al Polisportivo

Nel volley bloccati i campionati di SuperLega che vedono in campo la Lube e quelli di A3 con Goldenplast Civitanova e Menghi Macerata che hanno subito la stessa sorte. Le Leghe del volley si sono date appuntamento al 3 aprile per prendere una decisione se e quando continuare i campionati, ma probabilmente si andrà verso un ulteriore rinvio in attesa di vedere l’evolversi del quadro sanitario nazionale. Calcio dilettanti al palo come le categorie superiori. E legati a quanto verrà deciso dalla serie A a cascata sui tornei minori. Salta un ‘classico’, seppur ridimensionato dalla categoria, che è il superderby Civitanovese-Maceratese che era in calendario per il 5 aprile al Polisportivo, sfida valida per il miglior piazzamento playoff in Promozione. Solo in tempo di guerra non si erano giocate sfide tra ‘cugini’ biancorossoblu e questo basta per capire la portata dell’emergenza che si sta vivendo in queste settimane. Per pallavolo e calcio, se la crisi perdurerà a lungo, non si esclude uno slittamento dei calendari in estate per concludere la stagione, con partite che potrebbero essere disputate anche in giugno e luglio, ma a porte chiuse.

Una delle scorse edizioni del Cross Helvia Recina

Anche altri sport sono toccati pesantemente da questa situazione. A cominciare dall’atletica e dalla marcia: nei giorni scorsi era in programma il Cross Helvia Recina la 24esima edizione della campestre organizzata dall’Atletica Avis Macerata che è stata rinviata. Stessa sorte toccherà alla 36esima edizione della Stramacerata 2020 organizzata dalla Polisportiva Acli: in calendario per il 29 marzo quest’anno presentava la novità dell’unificazione della marcialonga con quella che si organizza a Collevario ogni anno tanto che era già stata ribattezzata ‘Stramacerata-marcialonga della Primavera’ unificando le due manifestazioni. Con partenza in piazza della Libertà e striscione del traguardo sempre nel centro storico in corso Matteotti. Tutto annullato.

Landa vince la tappa della Tirreno Adriatico con arrivo a Sassotetto del 2018

Falcidiato pure il ciclismo che vedeva nella nostra provincia tanti eventi, sia di livello nazionale che di appuntamenti locali ma con eco che travalica la regione per tradizione e partecipazione. Niente tappa lo scorso 14 marzo a Sarnano della gara ciclistica Tirreno Adriatico con l’arrivo in salita a Sassotetto. La 55ma edizione della ‘Corsa dei Due Mari’ è stata annullata e difficilmente potrà essere riprogrammata nel calendario in autunno. Sarebbe dovuta arrivare in provincia la quarta tappa proveniente da Terni che, dopo 204 km, raggiungeva il traguardo di Sassotetto passando per numerose salite fino all’eroica ascesa finale di circa 12 km, con pendenze costanti attorno al 7% e picchi massimi al 13% che richiama migliaia di appassionati. Identica situazione per il Giro d’Italia numero 103 che è stato al momento sospeso: era previsto un passaggio veloce per i ciclisti lungo la costa adriatica, nella giornata del 20 maggio per l’undicesima tappa con partenza da Porto Sant’Elpidio e tragitto lungo la statale 16 Adriatica con i ciclisti che avrebbero attraversato Civitanova, Porto Potenza Picena e Porto Recanati.

La 9 fossi di Cingoli

Marzo doveva essere il mese della ripresa a pieno regime delle corse ciclistiche in tutti i settori e in tutte le categorie: la lista delle gare rinviate per l’emergenza sanitaria del Covid-19 si allunga con il Gran Premio San Giuseppe di Montecassiano per dilettanti élite ed under 23 che era in programma il 22 marzo. Ribattezzata dagli addetti ai lavori la Milano-Sanremo marchigiana per la collocazione temporale a ridosso della festività in onore di San Giuseppe, ora si va alla ricerca di una nuova data per celebrare in grande stile la 60°edizione di una classica che è un’eccellenza del movimento ciclistico marchigiano e nazionale. Stessa fine per la 35esima classica di Colbuccaro Elite-Under 23 che è in programma il 6 aprile pure essa annullata. Nell’ambito delle due ruote non si disputerà neppure la tradizionale ‘9 Fossi’, la gran fondo di mountain bike giunta alla 23esima edizione che era stata calendarizzata per il 26 aprile a Cingoli. Dopo il 3 aprile il comitato organizzatore dell’Avis Club Bike Cingoli, guidato dal presidente Primo Ciattaglia, deciderà se riprogrammare o annullare definitivamente l’edizione 2020.

Il passaggio della carovana della Mille Miglia a Macerata

Per non farci mancare nulla ecco che salta, provvisoriamente, il ritorno della Mille Miglia a Macerata. La XXXVIII edizione rievocativa della corsa più bella al mondo si sarebbe dovuta svolgere tra il 13 e il 16 maggio, attraverso i 1800 chilometri da percorrere secondo un tracciato che, quest’anno, nella sua seconda giornata si snoda fra Marche e Lazio andando nei territori più colpiti dal terremoto del 2016. Un’edizione quella della MM 2020 che ha un preciso intento solidale nei confronti delle popolazioni terremotate del centro Italia, alle quali i 400 equipaggi provenienti da tutto il mondo porteranno il proprio saluto. Il comitato organizzatore bresciano della Mille Miglia ha annunciato il rinvio ad ottobre a causa dell’emergenza coronavirus in Italia. La 38^ edizione, della rievocazione storica della celebre corsa di regolarità per auto storiche da Brescia a Roma e ritorno, ora si svolgerà da giovedì 22 a domenica 25 ottobre. Farà tappa nel capoluogo nella giornata del 23 ottobre. Con il ritorno della Mille Miglia si riannoda il rapporto interrotto nel 2016 dopo tre edizioni consecutive in cui il passaggio a Macerata è stato fra i più apprezzati dai concorrenti. Infine rinviato anche il 30° Trofeo Scarfiotti organizzato dall’Automobile Club Macerata che si sarebbe dovuto disputare nel weekend 1-3 maggio.

Macerata, Mille Miglia ad ottobre Rinviata la Sarnano-Sassotetto

Articoli correlati




Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X