facebook twitter rss

La Civitanova deserta e silenziosa
(FOTO)

LE IMMAGINI di una domenica irreale, qui come nel resto d'Italia. Quasi tutti rispondono alla chiamata della responsabilità. Dal centro alla statale fino al lungomare, gli scatti di Federico De Marco
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
971 Condivisioni

 

Via Vittorio Veneto a Civitanova

 

Una domenica in un vuoto surreale, quella che dà il la alla primavera a Civitanova. Il traffico e le code, il passeggiare per il corso o il godersi la spiaggia ancora lontana dal sapore d’estate, ovviamente, sono solo ricordi.

La statale Adriatica deserta

Nelle foto di oggi strade vuote e fa un certo effetto vedere la statale Adriatica deserta. Una fotografia di quello che sta avvenendo in tutta Italia. Forze dell’ordine che vigilano sul rispetto delle regole e per controllare che le poche persone in giro abbiano un vero motivo per non restare a casa. Alcune sono state controllate sul lungomare ed “invitate” a tornare nelle rispettive abitazioni. Ma c’è anche chi, purtroppo, proprio non ne vuole sapere di salvaguardare la sua salute e quella degli altri. Chi se ne sta seduto comodamente su una panchina o passeggia per il corso. Spiagge, parchi e giardini sono chiusi, ma un uomo si gode da vicino il mare, un altro non può fare a meno di fare jogging al parco. E magari si sentiranno anche contenti di sfruttare questa solitudine per gustare in anteprima riservata il rumore delle onde e la quiete del verde durante una corsa. Poi, c’è anche chi va sulla bici sulla pista ciclabile: la speranza è che si stia recando al lavoro o che sia per motivi necessari, l’indizio dello zainetto sulle spalle fa ben sperare.

(foto di Federico De Marco)

Nel centro deserto di Macerata (Foto-servizio)

Civitanova, dal caos al silenzio Giro nella città in quarantena (Video)

 

Articoli correlati




Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X