Futura 96 e riapertura del mercato:
Maceratese, non puoi sbagliare

SOMMA ALGEBRICA - L'impegno di domenica all'Helvia Recina contro la seconda forza del campionato e l'imminente finestra dei trasferimenti sono i due test che la squadra e la società biancorossa non devono fallire per uscire da un momento delicatissimo e cambiare le sorti della stagione
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

LA GRANDE RINUNCIA (+)!

E’ IL SIGNIFICATO, PROFONDO, DELLA DECISIONE con cui, attraverso il comunicato vergato l’altro ieri da uno studio legale lombardo, la signora Patrizia Caselli ha informato il colto e l’inclita della sua generosità (+) (leggi l’articolo).

UN FREMITO HA SCOSSO LA CITTA’, emozionata da tanto buon animo (+) in un periodo come il corrente.

PERO’ SUBITO ASSORBITO al momento che si è realizzata memoria che si trattava di storia stantia (-).

MALNATA (-) LA SCORSA PRIMAVERA. Eppure motivo di polemica, nel mezzo dell’anno sabbatico, alimentata dall’incapacità di lettura di una semplice visura camerale.

NON ESCLUSI TUTTOLOGI GUERRAFONDAI d’oltre confine…comunale (-)!

incontro-mosca-ruggeri-maceratese-7-325x244

Patrizia Casalini e Alberto Ruggeri

I DOCUMENTI CONTINUANO A DIMOSTRARE come il passo indietro della signora Caselli non gratifichi di alcunché la tifoseria pistacoppa (-). Per la semplice ragione che i simboli biancorossi già da giugno dello scorso anno rientravano nella massa attiva del fallimento della Maceratese (scrupoloso Curatore il dottor Benigni) ed attualmente sono di proprietà degli “Amici della Rata”.

IL CUI PRESIDENTE, l’infaticabile Giovanni Orlandi, ha ben motivo di sintetizzare: “Il tempo è galantuomo!” (+).

E DI CONFERMARE (+) che il patrimonio biancorosso sarà ceduto gratuitamente all’Amministrazione Comunale nei prossimi giorni. «Si attende soltanto la delibera di giunta, e poi si andrà dal notaio perla formalizzazione».

CON BUONA PACE DELLA SIGNORA CASELLI (-), che aveva auspicato altra destinazione.

QUESTA CHIAREZZA è l’aspetto positivo di un contesto per altri versi invece deludente(-).

maceratese-atletico-centobuchi-2-325x244

La tribuna dell’Helvia Recina

TALE DA INDURRE I TIFOSI BIANCOROSSI al retropensiero di progetti più eccitanti (+), magari sollecitati dal ritorno di Canil all’idea di una squadra di valenza provinciale .

AL PUNTO CHE LA PRESENZA ALL’HELVIA RECINA, domenica scorsa, di una sua stretta collaboratrice è stata notata ed interpretata come un significativo segnale in questo senso.

ASSOLUTAMENTE DA ESCLUDERE: la suddetta signora e i due professionisti che l’accompagnavano erano allo stadio solo per assistere all’incontro fra l’ H.R.Maceratese e l’Atletico Centobuchi. Senza altri interessi, né scopi.

IL FUTURO DEL CALCIO BIANCOROSSO è quindi nell’esclusivo traino della società presieduta da Crocioni (+): uomo generoso e coraggioso come l’ha definito Carancini, ma proprio per questo meritevole di aiuto.

SOPRATTUTTO IN UN MOMENTO DELICATO COME L’ATTUALE (-). Con il trasparente disagio di una squadra che ovviamente stenta a trovare equilibrio psicologico in una zona di classifica opposta a quella inizialmente al minimo ipotizzata; con l’incertezza di una guida tecnica che sconta gli errori d’impostazione estivi, insieme alle conseguenze di un’incredibile serie d’infortuni; e con il disorientamento di una tifoseria che ha dimostrato disponibilità oltre il derby con la Civitanovese.

MacerataHR_Civitanovese_FF-12-325x216

La gioia del presidente Alberto Crocioni dopo la vittoria nel derby contro la Civitanovese

HO VISTO IL SINDACO PIU’ VOLTE PRESENTE AGLI INCONTRI DELLA RATA, bene (+); puntuale anche la vicinanza alla squadra dell’assessore allo sport Canesin, come sopra (+).

PERO’ OCCORRE QUALCOSA DI PIU’ da parte del “Palazzo” (+): una moral suasion di collante con le realtà imprenditoriali e professionali cittadine, e lo stimolo – ovviamente nei limiti del possibile – alla stessa dirigenza HR.

ATTESA DA DUE TEST RAVVICINATI, proprio dietro l’angolo (-): il secondo incontro casalingo di domenica prossima con Futura 96, in cima alla graduatoria, subito dietro la capolista Valdichienti; e la riapertura del mercato. Dove sarà vietato sbagliare.

UNA COMUNICAZIONE DI SERVIZIO, INFINE. Riguardo alla partita, c’è da sperare che il tempo delle gite scolastiche (-) sia finito.

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X