«Schiaffo a un giocatore»,
squalificato dirigente dell’HR Maceratese
Stop di un mese per il presidente Profili

POST DERBY - Le decisioni del giudice sportivo. Il numero uno della Civitanovese inibito fino al 14 novembre «per aver rivolto frasi irriguardose alla terna arbitrale». Stesso provvedimento per Enrico Silveri, collaboratore dei biancorossi. Multe ad entrambe le società per il comportamento dei tifosi
- caricamento letture
MacerataHR_Civitanovese_FF-7

Un’azione di gioco durante il derby di domenica

 

Il derby di domenica scorsa tra HR Maceratese e Civitanovese, oltre ad aver rilanciato le ambizioni dei padroni di casa e affossare quelle degli ospiti (leggi l’articolo), porta dietro di se alcune conseguenze. Espresse dal giudice sportivo nel comunicato uscito oggi pomeriggio. A pagare anche il presidente rossoblu Mauro Profili, inibito fino al 14 novembre – si legge nella nota del comunicato regionale Marche – «per aver, al termine della gara, avvicinato la terna arbitrale e rivolto alla stessa gravi e reiterate frasi ed irriguardose. Non in distinta veniva identificato dal direttore di gara».

Profili-1

Mauro Proifli

A subire la stessa decisione (inibizione a svolgere ogni attività) del giudice sportivo per lo stesso periodo di tempo è anche il dirigente della HR Maceratese Enrico Silveri «per essere entrato nel terreno di gioco, e per aver colpito con uno schiaffo al volto un giocatore della squadra avversaria. Non in distinta veniva personalmente riconosciuto dall’arbitro».

Entrambe le società, inoltre, dovranno pagare per il comportamento ritenuto oltre le righe dei propri tifosi: 160 euro di multa nei confronti della Civitanovese «per aver, la propria tifoseria, durante la gara, rivolto espressioni irriguardose nei confronti dell’avversa tifoseria e nei confronti di un calciatore mentre lo stesso usciva in barella – esprime la nota –. Per aver inoltre uno sconosciuto, a fine gara, rivolto frasi offensive nei confronti della terna arbitrale nello spazio antistante gli spogliatoi». Sono invece 80 euro per l’HR Maceratese «per aver, durante la gara, i propri sostenitori rivolto espressioni irriguardose nei confronti dell’opposta tifoseria».  Squalificato per una giornata il centrocampista dell’HR Maceratese Leonardo Severoni, espulso durante il derby.

(Mi. Car.)

Civitanovese avanti con De Filippis «Sono pronto a rialzarmi»

Il ruggito dei tifosi biancorossi: lo spirito non si è mai spento

Maceratese rabbia e orgoglio: in dieci ribalta il derby (FOTO), un civitanovese condanna i rossoblu



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X