I dipendenti di Banca Marche
in assemblea il 22 aprile

- caricamento letture

 

La sede di Banca Marche di Fontedamo a Jesi

La sede di Banca Marche di Fontedamo a Jesi

Con lo slogan “Noi crediamo in Banca Marche”, i sindacati Dircredito, Fiba-Cisl e Fisac-Cgil hanno convocato per lunedì 22 aprile a Jesi l’assemblea generale dei lavoratori del Gruppo.
Sono stati invitati a partecipare sindaci, presidenti di Province e Regione, associazioni di categoria, Fondazioni e “tutti gli attori economici, politici e sociali che credono e hanno a cuore il presente e il futuro di una Banca Marche autonoma, viva nei territori, capace di generare stabile e buona occupazione presente e futura”. Per i sindacati aziendali, l’assemblea rappresenta il passaggio per dire con forza che “i territori vogliono una banca autonoma a loro vicina; gli attori e i territori si stringono attorno alla Banca e insieme ai lavoratori diventano una comunità. Chi oggi la governa, chi la possiede deve rispondere a questa esigenza indispensabile di autonomia. L’autonomia è lavoro, ed è lavoro che genera lavoro”.

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X