Bankitalia fa pressing su Banca Marche
e chiede la sospensione di Tardioli

Il vice presidente è stato eletto lo scorso maggio. Nel mirino anche due consiglieri della cassa di Risparmio di Loreto
- caricamento letture
tardioli

Federico Tardioli, vice presidente di Banca delle Marche

 

di Alessandra Pierini

Banca delle Marche continua a percorrere la strada dei cambiamenti e ancora una volta a spingere l’istituto a prendere decisioni importanti sulle trasformazioni ai vertici è Bankitalia. A finire nel mirino dell’istituto nazionale, che aveva già consigliato vivamente l’interruzione del rapporto con l’ex direttore generale Massimo Bianconi (leggi l’articolo), ufficializzata lo scorso 26 luglio ,  è il vicepresidente di Banca Marche Federico Tardioli, il quale è stato eletto lo scorso maggio e avrebbe dovuto restare in carica fino al 31 dicembre 2014. La Banca d’Italia però probabilmente imporrà la sua sostituzione in tempi brevissimi  poichè considera l’ex presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi privo di uno dei  requisiti indispensabili per ricoprire il ruolo, la professionalità. In effetti Tardioli lavorava, prima dell’esperienza alla Fondazione e di arrivare a Banca Marche, come anestesista nell’ospedale di Jesi. Sotto la lente di Bankitalia sarebbero finiti anche due consiglieri del CdA della Cassa di Risparmio di Loreto che fa anch’essa parte del gruppo di banca delle Marche. Anche i due consiglieri sono  ritenuti dall’istituto privi dei requisiti indispensabili per ricoprire il ruolo di amministratori. a loro toccherà molto probabilmente la stessa sorte di Tardioli.
Saranno queste, quindi, le questioni imminenti che si troverà ad affrontare il nuovo direttore Luciano Goffi che arriva da una lunghissima esperienza alla Banca Popolare di Ancona. Il nuovo direttore permetterà itanto a Banca delle Marche  un bel risparmio in termini ecnomici visto che il suo contratto prevede una retribuzione che è più o meno un terzo rispetto a quella dell’ex dg Bianconi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X