Lauro Costa rompe il silenzio
“Il divorzio da Bianconi è consensuale”

Il presidente di Banca Marche ha escluso che quanto pubblicato dal Corriere della Sera possa aver determinato delle decisioni
- caricamento letture
LAURO-COSTA-e1343662545769-298x300

Lauro Costa

Il presidente di Banca delle Marche Lauro Costa rompe il silenzio dopo il divorzio fra la Banca e il direttore generale Massimo Bianconi (leggi l’articolo) e parla di percorso condiviso: «E’ stato frutto  – ha detto nella conferenza stampa di questa mattina, la prima dopo il CdA che ha deciso il futuro dell’istituto – di un accordo pienamente consensuale, il cui percorso era stato già definito da tempo». Costa ha anche escluso che l’articolo pubblicato dal Corriere della sera possa aver avuto un peso  (leggi l’articolo): «Le indiscrezioni trapelate su un quotidiano nazionale – ha continuato Costa – non hanno minimamente inciso su un percorso definito da un anno. Le scelte private di Bianconi non sono mai entrate in conflitto con le scelte di Banca Marche». Il cda sceglierà il nuovo dg il 30 agosto. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X