Covid, quarantene in aumento:
2.700 in più nell’arco di 24 ore
Scendono tasso di incidenza e ricoveri

IL BOLLETTINO del Servizio sanità - I nuovi casi sono stati 2.672, con una percentuale di positivi inferiore rispetto alla scorsa settimana (alla luce del numero di tamponi svolti). Quattro i morti, uno nel Maceratese, due in provincia di Ancona e uno di fuori regione
- caricamento letture

Covid_Ospedale_FF-10-650x434

 

In calo il tasso di incidenza ogni 100mila persone (1.223,94) rispetto al dato di ieri (1.273,94) e degli scorsi giorni. Il numero di contagi nelle Marche, secondo il report del Servizio sanità, è in leggera discesa rispetto alla scorsa settimana a fronte di un numero di tamponi che resta più o meno simile. Ieri 2.520 casi di 6.554 tamponi, oggi 2.672 contagi su 139 tamponi. La scorsa settimana il 14 luglio erano 2.964 i positivi su 7.250 tamponi, e il 15 2.985 casi su 7.332 tamponi, il 16 luglio 2.468 casi su 6.949 tamponi. Le fasce di età più colpite sono quelle tra i 45 e 59 anni (625) e 25-44 anni (622). La provincia con più contagi è quella di Ancona con 824, seguita da Macerata 549. Netto aumento di persone che si trovano in quarantena rispetto a ieri: siamo passati da 31.835 a 34.533 (di queste 207 hanno sintomi) il che significa 2.698 persone in più. Sul fronte dei ricoveri la situazione migliora rispetto a ieri. Da 268 persone in ospedale siamo scesi a 258. Di cui 7 in terapia intensiva (ieri idem), 13 in semi intensiva (14 ieri) e 182 negli altri reparti (24 ore fa erano 195). Quattro i morti di cui 2 in provincia di Ancona, uno nel Maceratese e uno di fuori regione.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X