«Ecco come e perchè cambiare Civitanova»
Lo scatto finale di Mirella Paglialunga (Video)

VERSO IL BALLOTTAGGIO - L'appello al voto della candidata del centrosinistra: «Garantirò legalità, servizi alle persone, trasparenza, partecipazione e vera sicurezza»
- caricamento letture
paglialunga-3-325x217

Mirella Paglialunga

L’appello di Mirella Paglialunga alle cittadine e ai cittadini di Civitanova Marche:

Domenica 26 giugno si vota per scegliere chi governerà Civitanova nei prossimi 5 anni. Per dovere di chiarezza mi rivolgo a voi. Desidero spiegarvi quale tipo di persona scegliete se darete a me il vostro consenso. E voglio dirvi quali cose sono pronta a fare per la città.

Civitanova, con il vecchio sindaco, è ridotta così: congestione permanente del traffico; mancanza di sicurezza nella città; abbandono dei quartieri; beni comuni (Villa Conti, Villa Eugenia, ex liceo scientifico) lasciati alla speculazione, come nel caso del progetto Porto Dubai; cementificazione della spiaggia; biblioteca e teatri lasciati all’incuria; spreco di soldi per eventi banali e costosissimi; servizi sociali insufficienti; nessun piano-casa per chi ha difficoltà abitative; mancanza di trasparenza nella gestione del bilancio; nessuna consultazione della cittadinanza.

paglialunga-4-325x216Ma Civitanova può risollevarsi. Una buona Amministrazione fa la differenza. Sono due i fattori essenziali per un vero rinnovamento: – una persona affidabile e capace di governare come sindaco; la volontà e la visione comune per fare le cose che servono alla città.

Ho maturato la mia esperienza a scuola, nel governo di istituzioni complesse e nel servizio verso i giovani e le famiglie. Sono madre di due figli e nonna di 3 nipoti. Ho lavorato prima come maestra e poi come dirigente scolastica. Ora sono pronta a dare impegno, energie e tempo pieno al governo di Civitanova. Mi piace essere incisiva e leale. Credo di essere capace di ascoltare e di decidere per il bene di tutti. Cerco sempre di parlare apertamente e di valorizzare il lavoro e l’impegno dei miei collaboratori e cerco di risolvere i problemi facendo gioco di squadra. Non ho pregiudizi ideologici o interessi particolari, il mio criterio fondamentale è l’interesse collettivo. Non esito a prendermi la responsabilità delle mie scelte. Non sono iscritta ad alcun partito.

paglialunga-2-1-325x182Mi candido per garantire innanzitutto la legalità nel modo in cui la nuova Amministrazione governerà Civitanova. E mi candido per fare le cose che la città attende: un Piano, concertato con i responsabili, per la sicurezza e l’ordine pubblico in ogni ora del giorno e della notte; un sistema di trasparenza nel bilancio e negli atti amministrativi per prevenire le infiltrazioni della criminalità organizzata;  un ufficio che lavori per l’accesso ai fondi europei e nazionali; il recupero delle strutture pubbliche degradate a cominciare dalla Palazzina Ex Tramvia a Civitanova Alta e dal Comparto Trieste; la messa in sicurezza del Porto e l’adeguamento del Piano Regolatore, con la riqualificazione del Varco sul Mare; un sistema di parcheggi a ridosso del centro e nella città alta, con il potenziamento del trasporto pubblico *la realizzazione della bicipolitana e di collegamenti fra le piste ciclabili *la revisione delle tariffe dei servizi comunali e la riduzione di Imu e Tari per i ceti più in difficoltà

paglialunga-3-1-325x216* un piano di edilizia sociale che renda accessibile l’acquisto di appartamenti a chi è più in difficoltà * l’attivazione di un Patto per l’economia cittadina con la creazione di cooperative sociali e con il rilancio del turismo d’intesa con gli operatori del settore * la collaborazione con le scuole per una città attenta ai più piccoli, per i progetti di formazione superiore e per il ritorno di una sede universitaria a Civitanova * l’apertura permanente e il migliore utilizzo dei teatri, il potenziamento della biblioteca, un programma coordinato di eventi culturali e di laboratori permanenti che diano spazio ai giovani civitanovesi * l’apertura di nuovi luoghi di aggregazione e la valorizzazione delle piazze di quartiere * il coordinamento tra Comune, ASUR e scuole per la prevenzione del disagio giovanile * la cura sistematica delle zone verdi e un piano di miglioramento della qualità dell’aria e dell’acqua * la realizzazione di incontri aperti sistematici per permettere alla cittadinanza di avere voce sulle scelte dell’amministrazione e di controllarne l’attuazione. Vi chiedo di darmi il vostro appoggio per una città che rinasce. Votare il vecchio sindaco compromette il futuro di tutti

Domenica 26 giugno votate Mirella Paglialunga: per una Amministrazione che dà risposte e garantisce legalità.

paglialunga-1-1-650x366
(messaggio elettorale a pagamento)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =