Morgoni ha scelto: «Le nostre forze
a disposizione di Ciarapica
Ma non è un apparentamento»

CIVITANOVA VERSO IL BALLOTTAGGIO - La riunione decisiva stamattina, il candidato civico alla fine ha deciso per il centrodestra ma senza un accordo ufficiale che avrebbe rimescolato le carte in Consiglio: «Ci ha mostrato maggiori garanzie circa la possibilità di sviluppare i progetti presentati»
- caricamento letture
ciarapica-morgoni

Fabrizio Ciarapica e Vinicio Morgoni

 

Alla fine è Fabrizio Ciarapica ad incassare l’appoggio di Vinicio Morgoni. I due hanno raggiunto l’intesa stamattina con un incontro che è stato decisivo. Anche se il candidato civico ieri aveva lasciato la porta aperta pure al centrosinistra, era nell’aria da un po’ l’accordo con il sindaco uscente. Non si tratta comunque di un apparentamento ufficiale. «Si è preferito non creare problemi dentro le coalizioni – spiega Morgoni – abbiamo solo intenzione di portare avanti i nostri progetti nel modo migliore possibile».

L’apparentamento ufficiale, infatti, in caso di vittoria di Ciarapica avrebbe infatti rimescolato le carte tra i banchi della maggioranza, dove si sarebbe dovuto trovare un posto anche per la coalizione di Morgoni, rimasta fuori al primo turno. In questo modo dunque si chiude il quadro in vista del ballottaggio del 26 giugno che vedrà sfidarsi da una parte il sindaco uscente Ciarapica per il centrodestra che parte da un vantaggio di 15 punti percentuali e poco meno di 3mila voti ottenuti al primo turno e dall’altro Mirella Paglialunga per il centrosinistra. Anche per quest’ultima nessun apparentamento ufficiale, ma una dichiarata unità d’intenti con Silvia Squadroni. Mentre ha deciso di non schierarsi e di lasciare carta bianca ai propri elettori l’altro candidato che al primo turno aveva superato il 3%, ma che comunque non è riuscito ad entrare in Consiglio: Paolo Squadroni.

«Si sono da poco concluse le operazioni di voto del primo turno – dice Morgoni – Siamo grati a tutti quelli che in questi mesi ci hanno seguito, supportato ed incoraggiato, ognuno è stato un pezzo fondamentale del percorso fatto. Ringrazio in particolar modo tutti coloro i quali hanno riposto la loro fiducia in noi concedendoci il voto, nonostante fossimo una piccola realtà sconosciuta ai più. Come già detto più volte, ci siamo sempre identificati come una forza promotrice di progetti concreti, volti a rispondere positivamente alle esigenze della cittadinanza. A questo punto del percorso, abbiamo messo a disposizione le nostre idee, forze e competenze. Lo schieramento che ci ha mostrato maggiori garanzie circa la possibilità di sviluppare i progetti presentati – conclude Morgoni – è stato lo schieramento di centrodestra, che presenta come candidato Fabrizio Ciarapica».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =