Superbonus 110% nel cratere:
prorogato fino al 2025

SISMA - L'annuncio è arrivato oggi. Il commissario Giovanni Legnini aveva sottolineato la necessità del provvedimento per non rallentare la ricostruzione
- caricamento letture

Legnini_Ricostruzione_FF-18-e1639748213276-650x395

Giovanni Legnini

 

Superbonus 110% fino al 2025 per gli interventi nei comuni colpiti dal sisma. La proroga è realtà e l’annuncio è arrivato da Mario Sensini, capo ufficio stampa del commissario straordinario alla Ricostruzione, Giovanni Legnini. Era stato lo stesso Legnini nei mesi scorsi a sottolineare l’importanza del provvedimento ritenendolo necessario per la ricostruzione. La detrazione del 110% delle spese sostenute potrà avvenire fino al 31 dicembre del 2025. A prevedere la proroga un emendamento alla manovra, riformulato dopo l’accordo tra Governo e maggioranza. Per il 2022 i fondi stanziati sono di 200mila euro, salgono a 9 milioni per il 2023, a 41,2 milioni per il 2024, a 96,7 milioni per il 2025, a 145,1 per il 2026, 124,4 per il 2027, 86 per il 2028, 29,l4 per il 2029 e 0,6 per il 2030.  Legnini nel chiedere la proroga aveva sottolineato: «Se avremo una proroga più estesa ed uniforme per tutte le tipologie edilizie danneggiate dai terremoti, la ricostruzione sarà più veloce, più sismicamente sicura e più sostenibile energeticamente. Inoltre costituirà un impulso anche alle imprese a lavorare nel cratere 2016, a fronte della carenza determinata proprio dall’esplosione dell’utilizzo del 110% nelle città e sulla costa. Senza tale intervento migliorativo, che richiederò al Governo e al Parlamento, rischiamo un rallentamento o una minore crescita di un processo altrimenti ben avviato, che già soffre a causa della congiuntura sfavorevole di mercato riguardante manodopera e materie prime».

«Superbonus stabile per tutto il cratere, l’ho chiesto a governo e parlamento Maggiore attenzione ai centri storici»

Legnini: «Superbonus 110%, proroga mirata per ricostruzione sisma»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X