Casa di riposo a Pioraco,
approvato il progetto
da 1,7 milioni

SISMA - Passi avanti per la sistemazione della struttura, il sindaco Matteo Cicconi: «traguardo importantissimo»
- caricamento letture

 

casa-riposo-pioraco-3-650x488

L’ingresso della casa di riposo

 

Approvato il progetto definitivo per la ristrutturazione post terremoto della casa di riposo Agnese Mataloni di Pioraco, per un importo di un milione e 770mila euro. Si accorceranno così i tempi per far tornare in paese gli anziani ospiti della struttura, che sin da dopo le scosse sono stati trasferiti all’ospedale Enrico Mattei di Matelica.

casa-riposo-pioracoAd annunciarlo il sindaco Matteo Cicconi: «Finalmente oggi dopo lungo lasso di tempo siamo riusciti a raggiungere questo importantissimo traguardo per la casa di riposo di Pioraco. E’ stato approvato tutto il progetto, sia riguardo il profilo tecnico che economico, per un importo pari a circa 1 milione 770mila euro, quindi procederemo celermente entro circa un mese, all’elaborazione del progetto esecutivo. Subito dopo appena la Regione ci invierà il decreto di concessione, inizieremo ad effettuare tutte le procedure necessarie per l’affidamento dei lavori». Il sindaco di Pioraco rileva come la struttura sarà completamente rinnovata rispetto al passato e come purtroppo, la ricostruzione pubblica proceda ancora a rilento: «E’ un passaggio importante, visto la situazione delicata in cui si trova la casa di riposo, attualmente ospitata presso l’ospedale di Matelica. E’ interesse prioritario di tutti noi riportare quanto prima i nostri anziani a Pioraco. Sarà una struttura completamente nuova e a norma sotto tutti i profili e normativi, funzionali e impiantistici e sotto i profili della sicurezza. Ora attendiamo l’emissione quanto prima, da parte dell’Ufficio speciale ricostruzione del decreto di concessione del contributo, che segnerà l’avvio di tutte le procedure necessarie ad appaltare i lavori. Oggi per noi è una gioia, ma c’è anche il rammarico perché ogni passaggio è davvero lungo ed estenuante, è questo il motivo per cui la ricostruzione pubblica è purtroppo ancora molto indietro».

(M. Or.)

 

casa-riposo-pioraco-2-488x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X