Ai terremotati i risparmi della Camera:
ok unanime all’emendamento Baldelli

SISMA - Dal 2016 ad oggi, sempre su proposta di Baldelli, e con la sottoscrizione di tutte le forze politiche, sono stati destinati al terremoto del centro Italia i risparmi della Camera dei Deputati per un totale di 387 milioni di euro
- caricamento letture

WhatsApp-Image-2018-05-31-at-12.24.21-400x352

Simone Baldelli

La commissione Bilancio di Montecitorio ha approvato all’unanimità un emendamento al decreto Pnrr, a prima firma del vicepresidente dei deputati di Forza Italia, Simone Baldelli, che destina i 35 milioni di euro risparmiati quest’anno della Camera dei Deputati alle popolazioni colpite dai terremoti. L’emendamento fa seguito ad un ordine del giorno approvato dall’Assemblea di Montecitorio a giugno e velocizza le procedure per l’utilizzo dei fondi da parte del commissario alla Ricostruzione.

Il testo dell’emendamento è stato presentato con le firme dei questori di Montecitorio, Gregorio Fontana (FI), Edmondo Cirielli (FdI) e Francesco D’Uva (M5S), e di esponenti di tutti i gruppi parlamentari: Patrizia Terzoni (M5S), Tullio Patassini (Lega), Stefania Pezzopane (Pd), Paolo Trancassini (FdI), Camillo D’Alessandro (IV), Nico Stumpo (Leu), Martina Parisse (CI).
Prima del voto la proposta dell’emendamento è stato sottoscritta anche dal presidente Fabio Melilli e da tutti i componenti della Commissione Bilancio presenti nell’Aula.
Dal 2016 ad oggi, sempre su proposta di Baldelli, e con la sottoscrizione di tutte le forze politiche, sono stati destinati al terremoto del centro Italia i risparmi della Camera dei Deputati per un totale di 387 milioni di euro.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X