Hr Maceratese, senza centravanti
arrivano gol e secondo posto

SOMMA ALGEBRICA - La miglior prestazione casalinga dei biancorossi con Ridolfi da "falso nueve", che ha esaltato le qualità di Mongiello. Ma non si può lasciare incompleta la squadra dopo le partenze di La Cava e Ceijas e la necessità di un rinforzo in difesa: con due ritocchi la formazione diventerebbe di alto rango
- caricamento letture

 

enrico-maria-scattolini-1-325x346

Enrico Maria Scattolini

 

di Enrico Maria Scattolini

CIRCA 3000 EURO AL MESE +VITTO ED ALLOGGIO, ecco pressappoco il costo attuale (-) di un attaccante di promozione. Certo dai trascorsi prolifici, altrimenti la trattativa neanche si propone; però dal futuro tutto da scoprire.

O ALMENO QUESTO E’ IL QUANTUM che incredibilmente (-) sarebbe stato richiesto all’ HR Maceratese alla chiusura delle liste di trasferimento di dicembre.

MA NON SE N’E’ FATTO NULLA. Saggia decisione perché un limite di buon senso deve esser pur tracciato e rispettato (+).

PESANTI PERO’ LE CONSEGUENZE (-). La prima il divorzio da Ceijas, l’unica punta (o mezza) rimasta dopo il benservito a La Cava. L’argentino non ha accettato la decurtazione del rimborso spese che gli sarebbe stata proposta dalla dirigenza biancorossa, intenzionata a risparmiare in previsione appunto della… puntata unica sul centrattacco che sembrava d’imminente arrivo. Se n’è andato a Porto Sant’Elpidio. Difendendo soldi e saltando di categoria.

HRMaceratese_ChiesaNuova_FF-4-325x298

Giacomo Ridolfi in azione

L’ALTRA L’INEVITABILE DECAPITAZIONE (-) di un reparto offensivo già orfano di leadership.

COSI’ MORICONI E’ STATO COSTRETTO a ricorrere al falso neuve (Ridolfi) contro il Chiesanuova. La partita gli ha dato ragion e(+): la Rata ha strapazzato un avversario eppure sceso all’Helvia Recina con il biglietto da visita della seconda migliore difesa del girone.

REALIZZATI TRE GOL, il massimo stagionale casalingo (+) con i minimi mezzi.

LA STRANEZZA DEL CALCIO (-) non c’entra.

HANNO AVUTO PIUTTOSTO INCIDENZA le ripetute amnesie della retroguardia opposta: nella circostanza largamente inferiore al suo credito. Disagio probabilmente causato anche dagli svariati metri in più di lunghezza e larghezza dell’ “Helvia Recina” rispetto ai terreni di gioco normalmente praticati.

MA SOPRATTUTTO LA DIFFERENZA L’HA FATTA RIDOLFI (+++). Insieme a Mongiello (+++), suo partner naturale per classe e qualità.

L’EX PESARESE ha superato brillantemente il test (+). Di sicuro non tecnico, ma proprio per questo ancor più insidioso perché psicologicamente costruito sul ruvido contatto con un realtà dilettantistica sino a qualche anno fa neanche immaginata.

HRMaceratese_ChiesaNuova_FF-14-325x217

Carlo Mongiello

DI RIDOLFI HA COLPITO PROPRIO il profilo mentale (+). La sua motivazione espressa da subito, non solo come impegno individuale (ottimo anche sul piano atletico per gli abbondanti 75 minuti di presenza in campo), ma anche come stimolo per i suoi compagni. Sollecitati a dare il massimo anche a storia del match conclusa.

IN QUESTO CONTESTO non poteva non emergere Mongiello (+++), per affinità elettiva.

LE IMMAGINI DELL’AZIONE DEL SECONDO GOL ne sono un esempio (+). Con la ciliegina della conclusione vincente in acrobazia di Severoni. Un altro biancorosso in grande spolvero (+).

SAREBBE PERO’ UN ERRORE azzardare troppo (-). Confidando sul fatto che tutto sta andando per il meglio, come dimostra la conquista del secondo posto in classifica. Sia pure in una moltitudine di condomini.

NON SI PUO’ LASCIARE INCOMPLETA LA SQUADRA, con i suoi problemi in terza e prima linea (-).

Maceratese_PSG_FF-1-325x216

Mister Moriconi

IN DIFESA LA FALCIDIA D’INFORTUNI (-) ha tolto di mezzo anche Ascenzi e Piccioni. Talchè Moriconi è stato costretto a far giocare da terzino l’under centrocampista Girotti (che ha fatto egregiamente il suo dovere).

IN SETTIMANA ERA CORSA VOCE (+) dell’acquisto di un giovane difensore proveniente dalla terza divisione.

IN AVANTI SI E’ AL LIMITE DEL PARADOSSO (-) con le partenze di La Cava e Ceijas. Non sostituiti al termine di un mercato di riparazione invece iniziato con l’obiettivo contrario.

QUALCHE POSSIBILITA’ DI RECUPERO c’è però ancora(+).

NELLA CONSAPEVOLEZZA che, con un paio di ritocchi appropriati, l’HR Maceratese diventerebbe una formazione di spiccato rango (+).

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X