Lucarelli ufficializza la candidatura,
con lui anche Cervelli e Nalli
Sarà sfida a due con Sborgia

ELEZIONI A CAMERINO - Il 41enne ha confermato che correrà da sindaco. Oltre a Pasqui, nella sua squadra pure le due ex amministratrici. Le bocche però restano ancora cucite, anche sul versante opposto. Entrambi gli schieramenti stanno completando le liste, la scadenza è per le 12 di sabato
- caricamento letture
Roberto-Lucarelli_Foto-LB-e1584175734862-325x232

Roberto Lucarelli

 

di Monia Orazi

Roberto Lucarelli conferma ufficialmente la sua candidatura a sindaco di Camerino. Solo questo, perché per il resto nella città ducale bocche cucite su entrambi i fronti, entrambi i candidati sindaci, l’altro è Sandro Sborgia, sono impegnati in queste ore a chiudere le liste, la cui presentazione ufficiale in Comune dovrà avvenire entro sabato prossimo alle 12.

Le due formazioni stanno scaldando i motori in vista dell’unico e ultimo mese di campagna elettorale prima del voto. Roberto Lucarelli è stato vicesindaco con primo cittadino Gianluca Pasqui e la sua lista, come anticipato da Pasqui oggi vicepresidente del consiglio regionale, avrà sicuramente i nomi storici del gruppo, che nella scorsa consiliatura si chiamava “Radici al futuro”, sarà legata alle parole chiave stabilità e competenza. Pasqui stesso quasi sicuramente si candiderà come consigliere, altri due nomi sicuri sono quelli delle due ex assessore Erika Cervelli ed Antonella Nalli, potrebbero candidarsi anche Gianni Fedeli, probabilmente Stefano Falcioni e qualche volto noto tra i commercianti.

Il-sindaco-Sandro-Sborgia-e1585927899652-325x221

Sandro Sborgia

Non mancheranno sicuramente alcuni nomi giovani, visto che da sempre Lucarelli 41enne è attivo sul fronte giovanile. Potrebbero esserci anche Leo Marucci ed Alberto Pepe, già candidati alle scorse amministrative del 2019. Nella precedente sfida amministrativa il gruppo aveva chiamato anche un gruppo di esperti a collaborare, tra cui Guido Bertolaso, ora quando si giocherà a carte scoperte si vedrà se questo stesso percorso sarà ripreso.

Sul fronte Sborgia i nomi certi sono quelli dell’ex vicesindaco Lucia Jajani, dell’ex assessore Stefano Sfascia, dell’ex consigliere Luca Marassi. Potrebbero essere in lista anche Anna Ortenzi e Maria Giulia Ortolani, ex consiglieri comunali, Roberto Scalla e Sauro Tromboni già candidati alle precedenti amministrative. Sicura la presenza di alcuni volti nuovi, visto che dal gruppo erano fuoriusciti gli ex assessori Marco Fanelli e Giovanna Sartori, l’ex consigliere comunale Riccardo Pennesi, che avevano formato il gruppo autonomo “Per Camerino”. “RipartiAmo da dove eravamo rimasti”, recitava il manifesto affisso diversi giorni fa a Camerino, con cui Sborgia ha confermato la sua candidatura ufficiale, nel segno della continuità e della volontà di portare a termine quanto iniziato nella precedente consiliatura. Ora non resta che attendere la presentazione ufficiale delle liste, entro pochi giorni i candidati dovranno rompere il silenzio e rendere noti i loro programmi, per amministrare Camerino negli anni a venire.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =