Covid, 9 morti nelle Marche
Da ieri, 42 dimessi e 4 nuovi ricoveri

IL BOLLETTINO DEL SERVIZIO SANITA' - Una vittima è della provincia di Macerata, si tratta di una 79enne di San Severino. Migliora la situazione negli ospedali. Da domani riattivato il numero verde per dare assistenza per il Coronavirus
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-9-650x488

 

Nove le persone che sono morte nelle Marche nelle ultime 24 ore, una è della provincia di Macerata: si tratta di una donna di 79 anni, di San Severino, e che aveva delle patologie pregresse. La donna era ricoverata a Macerata. Con lei salgono a 211 le vittime in provincia che sono morte e risultate positive al Covid. Le altre vittime sono una donna di 83 anni di Montegiorgio, una 77enne di Colli al Metauro, una 79enne di Porto Sant’Elpidio, una 90enne di Ancona, un 72enne di Amandola, un 92enne di San Benedetto, una 78enne di Ascoli e una 64enne di San Benedetto.

Migliora la situazione negli ospedali. Sono 42 le persone dimesse nelle ultime 24 ore a fronte di 4 ricoveri. Quattro persone in meno si trovano nei reparti di terapia intensiva  una in più in quelli di semi intensiva. Nel complesso sono 90 le persone in terapia intensiva e 150 in semi intensiva. Al Covid hospital di Civitanova sono 63 i ricoverati, nella ex palazzina di malattie infettive di Macerata sono 41, due in meno rispetto a ieri. Nelle Marche al momento sono 676 i ricoverati per il Covid.

Sarà di nuovo attivo dalle 14 di domani (27 novembre), il numero verde regionale 800936677 per assistenza telefonica relativamente al Covid. «Tutto il personale delle Aziende sanitarie è particolarmente impegnato nell’epidemia Covid  – ha sottolineato l’assessore Filippo Saltamartini -ma è di fondamentale importanza che in questa seconda fase  tutti i cittadini ricevano informazioni univoche e chiare. E’ questo il motivo per cui l’assessorato alla Sanità ha ritenuto di riaprire questo canale di comunicazione. L’attivazione ha comportato l’impiego  di personale dipendente appositamente formato e non era affatto scontato, posta la grandissima mole di lavoro che si abbattuta sul servizio». La riattivazione del numero verde delle Marche dedicato all’emergenza epidemiologica è stata coordinata dall’Asur in collaborazione con le aziende ospedaliere, con l’Università e l’Inrca, A partire dalle 14 di domani, gli operatori telefonici saranno a disposizione per fornire ai cittadini tutte le informazioni e le risposte ai quesiti inerenti il Covid. Il numero verde sarà attivo tutti i giorni nel seguente orario: il mattino dalle 9 alle 13 ed il pomeriggio dalle 14 alle 18.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X