Covid, 524 nuovi casi nelle Marche:
117 nel Maceratese
In 24 ore 15 ricoverati in più

IL BOLLETTINO del servizio Sanità - Effettuati 1.968 tamponi nel percorso nuove diagnosi. Un contagiato all'Hotel House di Porto Recanati, il sindaco Mozzicafreddo: «Teniamo la situazione sotto stretto monitoraggio». Restano 39 le persone in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 9.478 persone
- caricamento letture

 

gores-17-650x288

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report completo)

 

Sono 524 i nuovi casi di Coronavirus nelle Marche. E’ quanto comunica il servizio Sanità della Regione nel primo bollettino di giornata. Nelle ultime 24 ore sono stati testati 3.565 tamponi: 1.968 nel percorso nuove diagnosi e 1.597 nel percorso guariti. I contagi sono stati registrati: 117 nella provincia di Macerata, 220 nella provincia di Ancona, 44 nella provincia di Pesaro-Urbino, 49 nella provincia di Fermo, 62 nella provincia di Ascoli Piceno e 32 da fuori regione. Casi che comprendono «soggetti sintomatici (71 casi rilevati), contatti in setting domestico (99 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (134 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (12 casi rilevati), contatti in ambienti di vita/divertimento (34 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (6 casi rilevati), contatti in setting scolastico/formativo (15 casi rilevati), screening percorso sanitario (10 casi rilevati). Per altri 143 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche», spiega la Regione.

sindaco-roberto-mozzicafreddo-archivio-arkiv-porto-recanati-FDM-1-325x217

Roberto Mozzicafreddo, sindaco di Porto Recanati

Nel frattempo il sindaco di Porto Recanati Roberto Mozzicafreddo ha comunicato un caso di positività al coronavirus all’Hotel House. Il contagiato condivide l’abitazione con un’altra persona, secondo il primo cittadino «non ci sono aree in cui si sono creati focolai. Teniamo la situazione sotto stretto monitoraggio». Sono in tutto 22 i positivi al Covid in città, 55 le persone in quarantena di cui 20 alunni di una classe prima delle elementari. I vaccini antinfluenzali, prenotabili al numero della Protezione civile comunale, saranno effettuati il 12 e il 26 novembre nei locali del poliambulatorio in piazza del Borgo. Anche le altre due date previste, 30 novembre e 14 dicembre si terranno nello stesso luogo se non ci saranno problemi di assembramenti, altrimenti è stata designata la palestra Diaz.

piermattei-mascherina1-325x312

Rosa Piermattei, sindaco di San Severino

«Positivi e persone in isolamento domiciliare fiduciario in crescita a San Severino». A comunicarlo in una nota il Comune. «L’ultimo aggiornamento fornito registra 20 pazienti positivi mentre 27 settempedani restano in “quarantena” – si legge nel comunicato -. Ancora una volta in molti casi si tratta familiari dei contagiati o di persone che sono rientrate dall’estero». «L’unica arma che abbiamo – sottolinea il sindaco, Rosa Piermattei – è quella di ridurre al massimo i contatti con le altre persone e rafforzare la prevenzione attraverso gesti semplici ma essenziali come l’uso della mascherina, il lavaggio frequente delle mani il rispetto, in questo caso suggerisco assoluto, del distanziamento sociale. Mi sento di rivolgere un appello alle persone anziane e alle persone con fragilità: evitate il più possibile di uscire di casa. Chi può aiuti chi è solo.  Infine vorrei indirizzare un ringraziamento particolare – conclude il primo cittadino – a tutti gli infermieri, ai medici e al personale sanitario che, ancora una volta, sta svolgendo un’opera straordinaria».

I RICOVERATI – Al Covid hospital di Civitanova sono tredici i ricoverati (ieri erano dodici). Tre sono in terapia intensiva, gli altri in semi intensiva. Rispetto a ieri nelle Marche sono cresciuti i ricoverati totali sono 15 in più rispetto a ieri (salgono a 301). In terapia semi intensiva (compresi quindi anche spostamenti di pazienti da altri reparti) sono 29 in più nelle ultime 24 ore. Restano 39 i ricoveri in terapia intensiva. In provincia gli altri pazienti sono nel reparto della ex palazzina di Malattie infettive del capoluogo (21) e nei pronto soccorso di Civitanova (2) e Macerata (6). In isolamento fiduciario a casa ci sono 9.478 persone in regione (ieri erano 9.524), di cui 2.304 in provincia di Macerata (2.357). In quarantena, perché positivi, sono 5.340 le persone. I dimessi e guariti sono 6.965.

gores-30-10-650x409

Clicca per aprire la tabella

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X