Cardinali positivo al virus,
dall’ospedale all’isolamento a casa
«Siate responsabili»

COVID - L'imprenditore, socio dell'azienda Omaz di Civitanova ed ex sindaco di Montecosaro, racconta quanto sta vivendo: «Lancio un appello, rispettiamo le regole per noi e per la nostra salute ma soprattutto per quella degli altri»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

allagamento-omaz-stefano-cardinali-via-sonnino-civitanova-FDM-4-325x217

Stefano Cardinali della Omaz

 

di Laura Boccanera

«Il virus ancora non molla la presa, anche i sani possono finire in ospedale». A parlare è l’ex sindaco di Montecosaro Stefano Cardinali, imprenditore, socio dell’azienda Omaz di Civitanova. Ora è a casa, in isolamento dai suoi familiari e sta lentamente recuperando, ma per lui gli ultimi 20 giorni sono stati da dimenticare. Cardinali infatti ha trascorso 4 giorni in ospedale a seguito della positività al Coronavirus che gli ha procurato delle complicazioni. «Per fortuna la profilassi ha funzionato subito e ho reagito bene sennò davvero la situazione si può complicare per chiunque a qualsiasi età – racconta Cardinali – voglio ringraziare i medici dell’Usca, il loro coordinatore, Tommaso Corvatta, il medico di famiglia che ogni giorno mi chiama e, anche se a necessaria distanza, controlla che i miei parametri siano giusti e segue la cura che mi è stata data. Ci sono tante persone che stanno dedicando la propria vita a quella degli altri, i ragazzi della Croce verde, del 118 e gli infermieri che con grande impegno professionalità e con cordialità, pur dietro i camici che appiattiscono tutti i sentimenti, ti danno sicurezza e conforto. Per questo lancio un appello alla responsabilità. Rispettiamo le regole per noi, per la nostra salute ma soprattutto per la salute degli altri. È davvero un gesto per gli altri e anche chi si crede in salute può finire in ospedale».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X