Dpcm, Pezzanesi bussa al Governo:
«Siano i sindaci a decidere
su cultura, sport e ristorazione»

TOLENTINO - La Giunta ha approvato una delibera che chiede di modificare il decreto: «In caso di inerzia rischiano la chiusura definitiva»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Giuseppe-Pezzanesi-1-1-325x217

 

«Ancora una volta vengono ingiustamente penalizzate le attività culturali, sportive e di ristorazione già pesantemente colpite dal precedente lookdown». Inizia così l’atto con cui la Giunta di Tolentino, guidata dal sindaco Giuseppe Pezzanesi, chiede in sostanza più poteri per intervenire nei settori che l’ultimo dpcm ha limitato se non proprio chiuso fino al 24 novembre. 

Settori che, dice l’amministrazione di Tolentino, «non potranno mai essere compensati delle spese, degli investimenti e degli ingenti sacrifici già effettuati per ottemperare agli obblighi normativi conseguenti all’emergenza Covid-19». Da qui la richiesta al Governo «di modificare il Dpcm del 24 ottobre, delegando se necessario i sindaci a responsabilizzarsi su azioni da apportare nei settori delle attività culturali, sportive e di ristorazione, in quanto gli stessi conoscono più di altri le specifiche realtà locali, le quali in caso di inerzia o mancato accoglimento da parte del Governo molte di esse rischiano la chiusura definitiva».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X