Covid-19, l’annuncio di Ceriscioli:
«Nelle Marche i primi due guariti»

UN SEGNALE di speranza nella parole del governatore. Si tratta di un 88enne e una donna di 55 anni, entrambi di Pesaro e risultati positivi il 29 febbraio
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il governatore Luca Ceriscioli

 

«Oggi possiamo dare una buona notizia: nelle Marche ci sono i primi due guariti». Lo ha annunciato il presidente della Regione Luca Ceriscioli, dopo aver ricevuto dal Gores la comunicazione ufficiale. La prima persona guarita è un anziano di Pesaro, di 88 anni, uno dei primi casi delle Marche, risultato positivo il 29 febbraio, ricoverato in rianimazione, poi trasferito in un reparto dedicato ai malati Covid e infine dimesso. La seconda persona guarita è una donna, anche lei di Pesaro, di 55 anni, risultata positiva il 29 febbraio e da quella data in isolamento domiciliare. Le indicazioni nazionali del ministero della Salute e del Consiglio superiore di sanità stabiliscono che una persona è dichiarata guarita dopo la scomparsa dei sintomi e avendo eseguito due tamponi risultati negativi a distanza di 24 ore l’uno dall’altro. Fino a ieri i dimessi erano 45, un numero destinato sicuramente a salire con il prossimo aggiornamento del Gores.

Perché non ci sono “guariti” nelle Marche



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X