Visso rivuole il suo Carnevale
«Chiesto aiuto a Venezia,
Viareggio, Cento e Fano»

L'INIZIATIVA è della vice sindaca Patrizia Serfaustini che ha convocato i suoi concittadini per coinvolgere tutti nell'organizzazione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

terremoto_manifestazione_piazza_a_visso-FF-18-325x216

Al centro l’assessore Patrizia Serfaustini

 

A Visso si tenta di riprendere la tradizione del Carnevale, chiedendo l’aiuto di Venezia, Viareggio, Fano e Cento. A promuovere l’iniziativa è la vicesindaco e assessore al Turismo del borgo terremotato dei Monti Sibillini Patrizia Serfaustini, che per la sera dell’8 gennaio, alle 21, nella sala del Consiglio comunale in località Palombare ha convocato una riunione a cui ha invitato tutti gli abitanti del paese. «Abbiamo già organizzato tre edizioni dal 2014 al 2016. Poi il terremoto ha interrotto questa iniziativa che stava crescendo. Non vogliamo farla morire, sarà un segnale di ripresa che coinvolgerà tutti quanti. Vogliamo rivitalizzare Visso e fare in modo che la gente e soprattutto i bambini possano vivere anche momenti di spensieratezza. Abbiamo chiesto l’aiuto di chi organizza il Carnevale da più anni di noi. Ho contattato gli organizzatori dei Carnevali più importanti d’Italia, Venezia, Viareggio,  Fano e Cento per farci dare una mano». Fano ha già risposto offrendo la sua disponibilità e il vice sindaco incontrerà gli organizzatori giovedì mattina. Venezia ha risposto e sta valutando eventuali azioni da mettere in campo. Intanto durante la riunione di mercoledì sera sarà fissata la data.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X