“In amor vince chi fugge,
col terremoto vince chi resta”

USSITA - I vignettisti Fabio Magnasciutti, Gianlorenzo Ingrami e Luca Ralli hanno disegnato tavole satiriche sul dramma del sisma, con l'obiettivo di raccogliere fondi per aprire una scuola di mestieri tradizionali e cucina nell'entroterra montano
- caricamento letture

illustratori-ussita-9-650x488

Gli illustratori a Ussita

 

Un calcio al terremoto, con la potenza della satira e la maestria di tre illustratori e vignettisti abituati ad irridere al potere dalle pagine di grandi quotidiani nazionali. Domenica pomeriggio ad Ussita si sono ritrovati alla Mezzaluna Fabio Magnasciutti, Gianlorenzo Ingrami e Luca Ralli, che con fogli e penne hanno dato vita a tavole illustrate sul dramma del terremoto, con l’obiettivo di raccogliere fondi per aprire una scuola di mestieri tradizionali e cucina nell’entroterra montano.

illustratori-ussita-15-650x366“In amor vince chi fugge, con il terremoto vince chi resta”, “Casa dolce casa, ma va bene anche amara, purché resti in piedi”, “Dopo il terremoto ho pianto molto dalle risate. Casette spa”, “Ma quando viene il terremoto, perché non colpisce per prima la burocrazia” sono alcune delle frasi che accompagnano i disegni satirici realizzati dagli artisti a mano, in una serie di copie uniche che saranno poste in vendita, tramite un’asta benefica online per finanziare il progetto. Gianlorenzo Ingrami è un architetto che con la sua penna ha disegnato vignette sull’Unità, il Manifesto, attualmente collabora con Avvenire e Gazzetta dello Sport ed ha realizzato un disegno che sarà donato ad Ussita venerdì prossimo, in occasione dell’inaugurazione della struttura sociale a servizio dell’area Sae la Pieve. “Crediamoci dopo il dramma del terremoto c’è sempre una Ussita di sicurezza”, ironizza nel suo disegno Ingrami. Ha realizzato una tavola ad inchiostro larga un metro dal titolo “Il mostro” l’illustratore Luca Ralli, dei trascorsi a Linus e Cuore, una solida amicizia e collaborazione artistica con Stefano Benni. I tratti decisi dell’inchiostro personificato il sisma come un mostro sotterraneo che tutto scuote, distruggendo quello che si trova in superficie. A chiamare a raccolta gli artisti è stato lo chef Davide Berlenghini che porta avanti il sogno di aprire la scuola, tramite raccolta fondi sul web.

illustratori-ussita-14-650x315

illustratori-ussita-13-488x650

illustratori-ussita-12-329x650

illustratori-ussita-11-488x650

illustratori-ussita-10-488x650

illustratori-ussita-8-650x366

illustratori-ussita-7-650x366

illustratori-ussita-6-650x366

illustratori-ussita-5-358x650

illustratori-ussita-4-358x650

illustratori-ussita-3-366x650

illustratori-ussita-2-650x366

illustratori-ussita-1-488x650

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X