Mancinelli tira la volata a Paglialunga:
«Ecco cosa distingue un’Armata Brancaleone
da una coalizione di governo»

ELEZIONI CIVITANOVA - La sindaca di Ancona ospite "speciale" della candidata di centrosinistra: prima all'inaugurazione della sede di Futuro in Comune di Tommaso Corvatta, poi al dibattito in sala consiliare. L'ex preside: «In città ci sono squadre frastagliate, qualcuna sembra una vera accozzaglia. La gente ha paura. Solo noi possiamo vantare un'omogeneità di intenti». Domenica incontro di Dipende da Noi
- caricamento letture
L'inaugurazione della sede di Futuro in Comune
paglialunga-mancinelli

Mirella Paglialunga e Valeria Mancinelli nella sala consiliare

«Quello che contraddistingue un’armata Brancaleone da un’aspirante squadra di governo, è che i soggetti che si mettono insieme condividano sul serio alcune cose da fare, un programma ben identificabile.

Non si può essere un’aggregazione temporanea di necessità, una somma di sigle capaci solo di portare qualche voto in più».

inaugurazione-sede-lista-futuro-in-comune-corvatta-paglialunga-mancinelli-civitanova-FDM-1-325x217

Il taglio del nastro con Tommaso Corvatta, Mirella Paglialunga e Valeria Mancinelli

Sono le parole della sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, che ieri è entrata nella campagna elettorale di Civitanova come ospite “speciale” della candidata di centrosinistra Mirella Paglialunga. Prima hanno inaugurato la sede in via Zara di una delle liste della coalizione, Futuro in Comune dell’ex primo cittadino Tommaso Corvatta, poi hanno condotto un dibattito in sala consiliare davanti a un nutrito gruppo di cittadino. Sempre lo stesso il tema: come si costruisce una squadra vincente, non solo dal punto di vista elettorale, ma soprattutto dal punto di vista del governo della città. Ed è per questo che Paglialunga ha invitato Mancinelli, eletta miglior sindaca del mondo nel 2018, a parlare della propria esperienza.

paglialunga-mancinelli-1-325x217«Vista la forte sfiducia e la disillusione nei confronti della politica – ha spiegato la prima cittadina di Ancona – noi abbiamo subito offerto elementi che ci potessero far percepire come una squadra, con il candidato sindaco a far da allenatore e capitano, il cui obiettivo non era vincere contro un’altra squadra, ma fare qualcosa per la città. E’ questo quello che chiedono i cittadini: una coalizione che pur nelle sue diversità sia omogenea, sia d’accordo e abbia già chiare le cose da fare, così da poterle mettere in pratica già dal giorno dopo le elezioni».

inaugurazione-sede-lista-futuro-in-comune-paglialunga-mancinelli-civitanova-FDM-6-325x217

Mirella Paglialunga e Valeria Mancinelli all’inaugurazione delle sede di Futuro in Comune

Ed è proprio sul concetto di coalizione coesa che ha puntato la Paglialunga. «Civitanova – ha aggiunto la candidata sindaca di centrosinistra – una storia politica frazionata e divisiva, quindi è un momento importante per ridare alle idee progressiste una prospettiva nuova. Le persone sono stanche, non solo della politica, ma anche delle esperienze di centrodestra che stanno facendo paura alla città, perché nessuno si sta occupando dei bisogni veri delle persone. Le coalizioni che si presentano sono estremamente frastagliate, a volte si presentano come un’accozzaglia che forse potrà arrivare a giugno, ma non so come potrebbe riuscire a governare. Una in particolare, dove ci sono diverse fisionomie politiche e di pensiero  (il riferimento senza dubbio era per la coalizione guidata da Silvia Squadroni, ndr) non capisco su quali presupposti possa amministrare la città. Ma lo stesso vale per la coalizione di centrodestra, dove il sindaco si è visto bocciare tutte le sue proposte urbanistiche anche da liste di maggioranza, quindi non vedo come possano proporre una visione omogenea. Solo noi – ha sottolineato Paglialunga- possiamo vantare questa omogeneità: abbiamo sette liste ognuna con la propria identità ma caratterizzate da un programma comune e condiviso di azioni sul territorio. Da noi la visione di uno è la visione di tutta la coalizione».

Rimanendo in tema di coalizione, il movimento “Dipende da Noi” organizza un incontro pubblico per domenica alle 10 nella sua sede in via Buozzi 43, sul tema “Scegliere di impegnarsi per Civitanova”. L’incontro sarà presieduto da Giulia Maria Gianfelici e introdotto dal prof Roberto Mancini. Interverrà anche Mirella Paglialunga.

(foto e video di Federico De Marco)

paglialunga-mancinelli2-650x434

 

inaugurazione-sede-lista-futuro-in-comune-corvatta-paglialunga-mancinelli-civitanova-FDM-2-650x433

inaugurazione-sede-lista-futuro-in-comune-civitanova-FDM-2-650x433

inaugurazione-sede-lista-futuro-in-comune-mancinelli-civitanova-FDM-3-650x433

Valeria Mancinelli

inaugurazione-sede-lista-futuro-in-comune-paglialunga-civitanova-FDM-5-650x433

Mirella Paglialunga

 

Articoli correlati




inaugurazione-sede-lista-futuro-in-comune-paglialunga-mancinelli-civitanova-FDM-6-325x217



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =